Tutti gli articoli / Ambiente
24 Giugno 2022
Brasile, la lotta della comunità di Piquià contro i colossi minerari
Quella di Carajàs è considerata la più grande miniera di ferro a cielo aperto del mondo, nel cuore dell’Amazzonia. Dopo oltre vent’anni di battaglie, le prime famiglie del sobborgo di Açailândia potranno insediarsi in un nuovo territorio, al sicuro dai fumi velenosi. Ma l’inquinamento non si arresta
Dario Bossi
21 Giugno 2022
Le foreste africane falcidiate dall'industria della gomma
La produzione di gomma (in crescita) è una delle prime cause del disboscamento delle foreste tropicali dell’Africa occidentale e centrale. Con la complicità dell'Europa
Antonella Sinopoli
PLUS
08 Giugno 2022
Senegal: il saccheggio dell’oceano
Un tipo di sardina che si pesca nelle acque del paese dell’Africa occidentale è prezioso, in quanto fornisce all’alimentazione dei senegalesi il 75% delle proteine animali. Una risorsa che dovrebbe essere protetta e invece è in via di estinzione perché è preda dei pescherecci di Europa, Cina, Turchia e Russia, che riforniscono le industrie di trasformazione
Andrea de Georgio (da Dakar)
01 Giugno 2022
Tanzania. I maasai del Ngorongoro minacciati di trasferimento forzato
82mila persone a rischio di lasciare le loro terre per dare spazio al business turistico. Il governo starebbe programmando di spostarli in luoghi del tutto inadeguati, sulla base di promesse che non saranno mantenute e creando le premesse per pericolosi conflitti locali
Bruna Sironi
23 Maggio 2022
Lotta a desertificazione e siccità: un miraggio
Deludenti le conclusioni della riunione biennale delle delegazioni dei paesi firmatari della Convenzione delle Nazioni Unite per la lotta alla desertificazione e agli effetti della siccità, svoltasi ad Abidjan. Emersi solo impegni generici mentre servono azioni drastiche e immediate, lamenta la società civile
Antonella Sinopoli
20 Maggio 2022
Africa Occidentale: fioriscono i traffici illeciti di avorio e palissandro
La Repubblica democratica del Congo è uno degli snodi principali dei commerci illegali, diretti per lo più verso la Cina. Il crimine organizzato transnazionale responsabile del traffico di avorio e del dilagante commercio illegale del legno di palissandro che sta decimando le foreste dell'Africa occidentale
Michela Trevisan
17 Maggio 2022
Lo Zimbabwe chiede di poter vendere l’avorio confiscato
Harare cerca il sostegno dei diplomatici europei
Redazione
12 Maggio 2022
Uganda: al via la costruzione della prima centrale nucleare dell’Africa Orientale
Il progetto già approvato dall’Aiea
Redazione
1 2 3 4
...
16