L’autrice, missionaria fidei donum delle diocesi di Reggio Emilia, ha vissuto gli ultimi 12 anni della sua vita lavorando nell’ospedale psichiatrico di Manakara, cittadina costiera del sudest del Madagascar. Ospedale che tutti conoscono come Ambokala, che significa “là dove crescono le patate dolci”. Definisce il suo libro «una raccolta di scritti per non dimenticare incontri, esperienze, avvenimenti che mi hanno colpito (…). Scrivo di abbandoni, di lutti, di tragedie, ma anche di guarigioni, grandi amicizie, divertimenti e gioie».

Copyright 2021 © Nigrizia - Tutti i diritti sono riservati