bussola Archivi - Nigrizia
Tag: bussola
Arena di Pace 2024
01 Giugno 2024
Il grido di un popolo “invisibile”
Tutto nasce da un gruppo di preti, religiosi e laici che nel 1985 decide di lanciare l’appello conosciuto come Beati i costruttori di pace rivolto alla Chiesa del Triveneto e contro il commercio delle armi. L’anno successivo individuato l’anfiteatro romano come la casa del popolo della paceLa nascita delle prime Arene di pace
Elio Boscaini
Arena di Pace 2024
01 Giugno 2024
Un potenziale di energia pulita
Dal cammino verso Arena di Pace è emersa una grande ricchezza. Ma anche un altrettanto grande resistenza ad abbondonare il proprio singolare per confluire in un nome collettivo. Quasi assente anche un ragionamento politico sull’EuropaLa testimonianza di un coordinatore dei tavoli
Luciano Ardesi
Arena di Pace 2024
01 Giugno 2024
L’etica delle differenze
Alla vigilia dell’incontro col Santo Padre le organizzazioni della società civile si sono riunite dopo settimane di incontri, per lo più online, sui cinque ambiti della manifestazione. Ne è emerso un manifesto finale, ma soprattutto una forma che articola le divergenze senza negarle, facendone una ricchezzaL’incontro alla fiera di Verona / Assemblea dei movimenti popolari
Brando Ricci
Arena di Pace 2024
01 Giugno 2024
“Ciascuno raccoglierà quello che avrà seminato”
Lo ha detto papa Francesco citando san Paolo di fronte alle decine di migliaia di “artigiani della pace” presenti allo stadio Bentegodi. Ha invitato tutti a coltivare il seme della speranza Eucaristia conclusiva
Giuseppe Cavallini
Arena di Pace 2024
01 Giugno 2024
Impegno in movimento
Pace è partecipazione / Arena di Pace 2024
Gianni Ballarini
Conflitti e Terrorismo
01 Maggio 2024
I jihadisti puntano Niamey
La minaccia più grave è che gli estremisti si espandano a sud e chiudano le vie d’accesso alla capitale. Le azioni militari della giunta golpista hanno portato, al momento, scarsi risultati. Aumentate le vittime civiliLa mappa dei terroristi islamisti
Marco Simoncelli
Niger
01 Maggio 2024
Usa e getta
I militari del golpe, alcuni formati dagli stessi americani, hanno soffocato le ambizioni statunitensi, chiedendo loro di sgomberare dalla base più importante ad Agadez, strategica nel controllo dei gruppi jihadisti del Sahel. In fumo investimenti milionariWashington teme gli accordi di Niamey con Mosca e Teheran
Gianni Ballarini
Migrazioni
01 Maggio 2024
Una relazione in crisi
L’Unione europea aveva molto investito economicamente e politicamente sull’alleanza con il paese saheliano. Ed è stato un duro colpo la sospensione da parte di Niamey delle attività di cooperazione e sicurezza. Bruxelles è accusata di fare solo i suoi interessi: evitare l’arrivo dei migranti Il golpe ha incrinato i rapporti con l’Ue
Marco Simoncelli
Migrazioni
01 Maggio 2024
Ritorno alla “normalità”
La città a nord del paese è il principale snodo delle rotte delle migrazioni verso il Mediterraneo. Nel 2016 l’Ue aveva imposto una legge che criminalizzava il trasporto e l’attività legata alle persone in fuga. La giunta golpista l’ha abrogata. E l’economia locale è “rifiorita”Reportage da Agadez / La porta del Sahara
Marco Simoncelli (da Agadez)
Niger
01 Maggio 2024
I golpisti giocano su più tavoli
Niger. Interessi migranti
Gianni Ballarini
Conflitti e Terrorismo
01 Aprile 2024
C’è chi dice no
Alcuni analisti restano titubanti sul peso effettivo della Russia e delle sue agenzie private in Africa. «I dati in possesso non sono sufficienti a suscitare ogni sorta di reazione allarmistica»Gli scettici sul ruolo di Mosca
Gianni Ballarini
Conflitti e Terrorismo
01 Aprile 2024
Africa, un vero affare
I vertici russi non hanno alcuna intenzione di abbandonare la rete economica creata da Wagner. Rete fatta di sfruttamento delle risorse minerarie e di vendita di armiContractor come “mediatori”
Gianni Ballarini
Conflitti e Terrorismo
01 Aprile 2024
Un Far West privo di regole
Manca una legislazione internazionale che vincoli queste compagnie a non agire nella totale impunità. Le loro attività stanno cambiando il concetto di guerraIntervista a Federica Saini Fasanotti
Gianni Ballarini
Conflitti e Terrorismo
01 Aprile 2024
Un semplice cambio di logo
Con il passaggio da Wagner ad Africa Corps mutano i nomi ma non la sostanza della strategia militare di Mosca in Africa, dove i mercenari russi hanno trovato un ecosistema estremamente redditizio Intervista al professor Alessandro Arduino
Rocco Bellantone
Conflitti e Terrorismo
01 Aprile 2024
La politica del “caos” gestibile
Mercenari russi in Africa
Gianni Ballarini
Economia
01 Marzo 2024
La diaspora pungoli la politica con le sue competenze
Otto Bitjoka è il presidente dell’Unione della comunità africane in Italia (Ucai), una realtà che ha organizzato in Farnesina un anno di tavole rotonde per riscrivere i presupposti di un partenariato con l’Africa Meritocrazia
Brando Ricci
Migrazioni
01 Marzo 2024
“Senza di noi prospettive vuote”
Ha le idee chiare il rappresentate delle organizzazioni migranti presso il Consiglio nazionale della cooperazione internazionale allo sviluppo. «Siamo sempre più presenti, e il Piano Mattei è più un’opportunità che un ostacolo»Intervista a Cleophas Dioma
Brando Ricci
Migrazioni
01 Marzo 2024
Per essere concreti va condiviso il potere
A Roma diaspore e istituzioni si incontrano. Da entrambe le parti si richiedono i fatti, ma vanno modificati anche i processi Summit nazionale delle diaspore
Brando Ricci
Migrazioni
01 Marzo 2024
Sempre più consapevoli
Diaspore, punto di svolta
Brando Ricci
Notizie
01 Febbraio 2024
Nella giusta direzione, ma fare di più è possibile
Per il 56% degli intervistati l’operato degli esecutivi africani è da valutare positivamente. Si fa meglio che in qualsiasi altro campo. La richiesta però è quella di un impegno ancora maggioreLe scelte dei governi
Brando Ricci e Raffaello Zordan
Economia
01 Febbraio 2024
Disoccupate e senza terra
Per le donna l’accesso al mercato del lavoro è una corsa a ostacoli. E se la proprietà fondiaria è una sorta di tabù, anche il possesso di cellulari, computer, automobili penalizza l’universo femminileDisuguaglianza economica
Brando Ricci e Raffaello Zordan
Notizie
01 Febbraio 2024
Partecipazione e leadership, un gradino più sotto
Per il 75% degli intervistati devono avere le stesse possibilità degli uomini di accedere a incarichi di potere. Ma pesano i rischi di subire violenze o di avere problemi all'interno delle famiglieQuestione politica
Brando Ricci e Raffaello Zordan
Notizie
01 Febbraio 2024
Vdg, il diritto più urgente
Dalle migliaia di interviste eseguite da Afrobarometro nel periodo 2021-2023 in 39 stati africani emerge nettamente la priorità di combattere la violenza sulle donne. Che 4 cittadini africani su 10 considerano abbastanza o molto comuneViolenza di genere
Brando Ricci e Raffaello Zordan
Dossier
01 Febbraio 2024
Perché Afrobarometro
Africa-indagine / La disuguaglianza è donna
Brando Ricci e Raffaello Zordan
Benin
01 Gennaio 2024
Urne e transizioni a mezz’aria
Previste, ma con ampia incertezza, le elezioni legislative in Togo e Guinea-Bissau. Mentre in Guinea si apre un anno decisivo per archiviare la giunta militare al potere dal 2021. Esile ripresa economicaAfrica occidentale
Elio Boscaini
Burkina Faso
01 Gennaio 2024
Barra a (Medio) Oriente
Francia ed Europa sono ai margini dello spazio saheliano. I regimi militari di Mali, Burkina Faso e Niger stanno costituendo un’alleanza e sono orientati a interloquire con Russia, Cina, monarchie del Golfo. Intanto il jihadismo s’infiltra nelle comunitàSahel
Alessio Iocchi - Università Orientale di Napoli - NUPI
Cinema
01 Dicembre 2023
Svelando la partenza, il viaggio e l’arrivo
Cinema migrante
Simona Cella
Arte e Cultura
01 Novembre 2023
Una fucina di talenti e di generi musicali
Il boom della musica africana
Marcello Lorrai
Arte e Cultura
01 Novembre 2023
“Musica, la nostra materia prima”
Un collettivo gestisce un centro culturale e una casa discografica a Ségou, un’area instabile. Per tenere viva la scena artistica e perché «la musica e la voglia di vivere non si possono fermare». Tanti i progetti in divenireMali / L’etichetta Mieruba
Marcello Lorrai
Chiesa e Missione
02 Ottobre 2023
Chiesa-comunità, il nostro sinodo quotidiano
In un contesto caratterizzato da molteplici culture, le Chiese africane sono venute costruendosi all’insegna del confronto e del dialogo. Attingendo a piene mani dallo spirito profondo dell’Africa per cui “io sono in quanto noi siamo”Voci di cattolici africani
Valentino Salvoldi