Intervista a padre Adriano Sella
Dopo il referendum si dibatte. All’interno della Chiesa, cresce la campagna in difesa dell’acqua come bene pubblico: un principio etico e morale, prima di tutto. L’intervista a padre Adriano Sella, missionario saveriano.

Prelati, suore, missionari e missionarie, tutti insieme, il 9 giugno scorso, si sono mossi in una giornata di preghiera e digiuno a San Pietro, a Roma, per invitare le diocesi, le parrocchie e la Chiesa, tutta, a scendere in campo per difendere l’acqua come bene comune.

Un principio che si inserisce nella dottrina sociale della Chiesa. Padre Adriano Sella, missionario saveriano, che, insieme ad Alex Zanotelli, ha promosso l’iniziativa di piazza San Pietro, ha dato vita ad una campagna per l’acqua, promossa dalla Rete Interdiocesana Nuovi Stili di Vita. La campagna ha in seguito portato alla stesura di un Manifesto, inizialmente sottoscritto da 25 diocesi, a cui sono seguite poi altre.

In audio, l’intervista del 15 giugno 2011 di Michela Trevisan e Ismail Ali Farah a padre Adriano Sella, missionario saveriano.