Capo Verde / Politica

Secondo i risultati parziali, il principale partito d’ opposizione a Capo Verde, il movimento per la democrazia (Mpd), ha ottenuto la maggioranza assoluta nelle elezioni parlamentari che si sono svolte ieri. 

Il Mpd torna al potere a Capo Verde dopo 15 anni trascorsi all’opposizione. Questo partito liberale dovrà quindi formare il prossimo governo.

Guidato dall’ex sindaco di Praia Ulisses Correia e Silva, l’Mpd ha ottenuto oltre il 53% dei voti davanti al Partito africano per l’Indipendenza di Capo Verde (P), quest’ultimo era al potere dal 2001. Il presidente di Paicv, Janira Hopffer Almada, ha ammesso la sconfitta ieri sera.

Il Mpd ha vinto in tutte le circoscrizioni dell’arcipelago, i risultati mostrano “una chiara volontà di cambiamento“, ha dichiarato il leader del partito e futuro primo ministro.

Infine Ulisses Correia e Silva in una dichiarazione alla stampa ha promesso che lavorerà duramente per affrontare la povertà e la disoccupazione. (Rfi / Afp)