Migrazioni

Un sit-in oggi alle 17 davanti a Montecitorio

Il parlamento dica no al rifinanziamento della guardia costiera libica

Un presidio, oggi alle 17 davanti a Montecitorio, per chiedere ai parlamentari di non approvare, nella seduta del 15 luglio per il rinnovo delle missioni internazionali, il rifinanziamento della guardia costiera libica che impegnerebbe...
Ispi / Fact checking delle migrazioni

Migranti: i numeri oltre la percezione

Stando ai numeri che ogni giorno riempiono le cronache e le agenzie di stampa, il mar Mediterraneo potrebbe sembrare un luogo di guerra. Dove muoiono in tanti, troppi. Dove molti scappano, rischiando la vita. Dove...
video
8 luglio / Giornata internazionale del mar Mediterraneo

Migranti morti in mare: persone, non numeri

Continuano imperterrite le stragi nel Mediterraneo al largo delle coste libiche e tunisine, ma anche nei pressi di Lampedusa, nell’indifferenza collettiva di un’Europa che ha scelto la centralità dei soldi, che creano divario tra...
Convegno Idos / Il lavoro domestico delle migranti

Il volto straniero è familiare

Quando si parla di migranti, si pensa a coloro che arrivano sui barconi. Scorrono davanti agli occhi le immagini di uomini neri che sbarcano a Lampedusa o quelle di chi, sempre in prevalenza maschio...
Asgi / Un libro denuncia di un fallimento

Il buco nero dei Cpr

È un buco nero della legge, questo luogo di detenzione che squarcia il sistema del diritto e che viene chiamato Cpr (Centro per il rimpatrio), perché sia chiaro qual è l’imperativo che lo tiene...
Uno studio fotografa la situazione delle migrazioni forzate nel continente

In Africa 32 milioni di sfollati interni

Sono 32 milioni gli sfollati interni in Africa. Per motivi diversi sono stati costretti a lasciare le loro case, le loro comunità, la loro vita, per rifugiarsi in altri luoghi. Rifugiati, appunto, richiedenti asilo....
Marta Ingrosso, Carolina Paolicchi, Barbara Sommovigo (a cura di)

Al cuore della migrazione

“Partiamo quando abbiamo vissuto in campi / Quando siamo l’ultimo dei Mohicani / Quando non c’è più da bere né da mangiare / Quando capiamo che non c’è più da scherzare”. Sono i versi...
Marcello Maneri e Fabio Quassoli (a cura di)

Un attentato “quasi terroristico”. Macerata 2018, il razzismo e la sfera pubblica al tempo...

L’attentato avvenuto a Macerata il 3 febbraio del 2018 per mano di Luca Traini, che fece fuoco su un gruppo di persone di origine africana, poteva passare alla storia e alle cronache come terroristico....
Chadia Arab

Fragole. Le donne invisibili della migrazione stagionale

Geografa dell’Università di Angers, esperta di migrazioni e discriminazione di genere, francese di origine marocchina, l’autrice ha condotto una ricerca a partire dal 2008 sul percorso migrante delle lavoratrici marocchine impiegate in agricoltura, in...
Oggi la giornata mondiale

Rifugiati: chiamati a un cambio di passo

Il riferimento e l'attenzione alle ricorrenze, a giornate come a quella di oggi, 20 Giugno 2021, giornata mondiale del rifugiato, mi richiamano sempre le parole profonde di padre Ernesto Balducci, profeta della chiesa del...
Lanciata una Campagna internazionale

Abolire Frontex

Oltre 740 persone sono morte quest'anno cercando di attraversare il Mediterraneo, alla ricerca di un luogo sicuro. Il regime di frontiera dell'Ue li ha costretti a prendere rotte migratorie pericolose, spesso su imbarcazioni insicure; ha arruolato...
Europa / Rapporto del Centro per la prevenzione e controllo delle malattie

Ѐ sociale il Covid dei migranti

Le persone di origine migrante che abitano in Europa hanno sofferto e soffrono maggiormente il contagio e gli effetti del coronavirus. A sostenerlo, e a ribadire l’urgenza di stabilire buone pratiche per garantire le...
video
Intervista all'Alto Commissario dell'Onu per i Rifugiati

“Serve un’altra visione”

Nigrizia, ha incontrato l'Alto Commissario delle Nazioni Unite per i Rifugiati, il dottor Filippo Grandi, per parlare del rebus migranti nelle Afriche. Iniziando dalla Libia, sotto i riflettori europei con le visite, in questi...
L'editoriale di giugno 2021

Migranti: merce di scambio e di ricatto

Ceuta e Melilla sono assurde enclavi spagnole al nord del Marocco, frutto di concessioni storiche che evidenziano ancora oggi la pretesa occidentale di colonizzare e dominare il mondo. Tra lunedì 17 e martedì 18 maggio...
Fondazione Leone Moressa

Rapporto annuale sull’economia dell’immigrazione. Edizione 2020. Dieci anni di economia dell’immigrazione

«Fornire una riflessione su questi ultimi dieci anni, analizzando come è cambiata l’immigrazione e come essa ha contribuito a trasformare l’Italia. Possiamo affermare non solo che l’immigrazione è una componente strutturale della società e...
Maria Darrieussecq (Traduzione di Maurizia Balmelli)

Il mare sottosopra

Una crociera per il Mediterraneo, regalo di Natale della madre a Rose e i suoi figli. È questo l’evento che cambia la vita alla protagonista del libro, che tutto si aspetta da questo viaggio...
Ilaria Ippolito, Mimmo Perrotta, Timothy Raeymaekers (a cura)

Braccia rubate all’agricoltura. Pratiche di sfruttamento del lavoro migrante

Andiamo tutti al supermercato e compriamo del cibo, con una certa attenzione al Made in Italy, senza farci troppe domande su come arriva sulle nostre tavole. E quando ce le facciamo, rimangono il più...
Andrea Di Nicola, Giampaolo Musumeci

Cosa loro, cosa nostra

Il rischio, con le nuove mafie d’origine straniere presenti in Italia, è ripetere l’errore che gli americani fecero con Cosa nostra: ritenere che fosse un’organizzazione criminale importata dagli immigrati, che niente avesse a che...
Report del Consiglio norvegese per i rifugiati

Le 10 crisi di sfollati più trascurate al mondo

Oggi gli abitanti di Goma, nell’est dell’Rd Congo, sono stati costretti a scappare dalle loro abitazioni per i terremoti e la lava generati dall’eruzione del vulcano Nyiragongo. Ma «i congolesi sono colpiti da una crisi...
I migranti usati come mezzo di scambio

Ceuta: il ricatto del Marocco alla Spagna e all’Europa

La tensione tra Spagna e Marocco si è progressivamente ridotta nel corso della giornata di ieri, 19 maggio, e il governo spagnolo ha espresso la sua soddisfazione quando la polizia marocchina ha ripreso la...
Interviene il responsabile immigrazione dell’Arci

Migranti, l’Italia in alto mare

Le dichiarazioni in parlamento del presidente del Consiglio Mario Draghi a proposito dell’immigrazione lasciano ancora una volta l’amaro in bocca. Il presidente europeista ci ripropone la stessa ricetta contenuta nella proposta di Patto europeo...
Libia-Italia

Unhcr: preoccupante aumento di morti nel Mediterraneo e di arrivi di migranti

Sono tornate le tensioni nel Mediterraneo centrale. Il 6 maggio la guardia costiera libica ha sparato verso tre pescherecci italiani, partiti da Mazara Del Vallo, e che si trovavano a circa 35 miglia dal...
L'editoriale di maggio 2021

Cancelliamo quel Memorandum con la Libia

Se davvero vogliamo fare memoria, cominciamo da lontano. Da quel 1911 in cui l’Italia mette le mani sulla Libia e inizia un dominio coloniale accompagnato da atrocità commesse dai governi Giolitti e Mussolini. Il primo,...
Mohamed Hussein Geeldoon (Traduzione di Raphael d’Abdon)

Baciammo la terra

Oggi l’autore vive ad Hargeysa, capitale del Somaliland, regione del nord della Somalia autoproclamatasi stato indipendente. Ha fondato un’associazione che ha lo scopo primario di convincere i giovani a non emigrare in Europa. Il libro...
Digiuno “Fame e sete di Giustizia”

Nuove stragi di migranti in mare. Non arrendiamoci!

Comunicato del Cantiere Casa Comune e di Digiuno in Solidarietà Con I Migranti Iniziativa “FAME E SETE DI GIUSTIZIA”   Sabato 24 aprile Mentre continuiamo il digiuno a staffetta in solidarietà con i migranti altri fratelli e sorelle...
Report Asgi / Navi quarantena un anno dopo

Confinare la libertà

L’esperimento delle cosiddette “navi quarantena” ha recentemente compiuto un anno. Il 12 aprile del 2020, un decreto del capo della protezione civile autorizzava, fino al termine dell’emergenza sanitaria, l’utilizzo delle navi per lo svolgimento...
Razzismo / Luca Traini e la tentata strage di Macerata

Un attentato “quasi terroristico”

Se Luca Traini fosse stato africano e i sei feriti fossero stati italiani, la narrazione mediatica di quel che è accaduto il 3 febbraio del 2018 a Macerata sarebbe stata differente. Anche la reazione...
Report Istituto Cattaneo

L’immigrazione che crolla

È da tempo che il saldo migratorio ha smesso di crescere vertiginosamente in Italia, nonostante quello che alcune vulgate politiche e mediatiche vanno diffondendo. I primi dati di un cambio di rotta si segnalavano...
Dall’analisi della Banca d’Italia

Il Covid spinge le rimesse in Africa

La pandemia avrebbe dovuto rallentare le rimesse dei migranti. Almeno queste erano le previsioni della Banca mondiale. Invece no. Anzi. In Italia si è registrato l’effetto opposto: sono cresciute. E di molto. Soprattutto quelle...
Italia-Tunisia, politiche migratorie

8 milioni da Roma per il controllo delle frontiere tunisine

«Sul tema della gestione dei flussi migratori nel Mediterraneo centrale è essenziale intensificare la collaborazione e la cooperazione tra i nostri due paesi in tutti i campi di comune interesse». Così la ministra degli interni...
29,100FansMi piace
23,472FollowerSegui
1,640IscrittiIscriviti