In carica per sei anni
Il capitolo generale delle missionarie comboniane, riunito a Verona, ha scelto la nuova superiora generale, la brasiliana suor Luzia Premoli, e le sue quattro assistenti.

 

Suor Luzia Premoli, brasiliana, è la nuova superiora generale delle missionarie comboniane. È stata eletta il 20 settembre dal 19° capitolo generale della congregazione, che si sta svolgendo nella casa madre, a Verona, dal 1° settembre, con la partecipazione di 64 suore, rappresentanti di 1.563 sorelle provenienti da 33 nazioni e operanti in 30 paesi di quattro continenti.

 

Sr. Luzia è la dodicesima superiora generale dell’istituto, la prima non italiana. Nata a Linhares (Brasile) nel 1955, ha fatto la prima professione religiosa nel 1983. Dopo essersi laureata in psicologia, ha trascorso 8 anni in Mozambico, impegnata nella pastorale educativa della donna, nell’insegnamento nel seminario interdiocesano e nella formazione degli insegnanti. Per alcuni anni è stata anche economa provinciale. Nel 1997 è tornata in Brasile con l’incarico di formatrice nel noviziato. Nel frattempo ha conseguito il master in psicopedagogia, specializzandosi in counseling. Nel 2005, le consorelle della provincia l’hanno eletta superiora provinciale.

 

La mattina di martedì 21, sono state elette le prime due delle quattro consigliere generali che affiancheranno suor Luzia. Sono suor Anne Marie Quigg, 49 anni, scozzese, e suor Marisa Zorzan, 45 anni, italiana.

 

Suor Anne Marie ha fatto la prima professione religiosa nel 1984. Nel 1987 è stata assegnata alla provincia del Sud Sudan. Dopo aver frequentato un corso di specializzazione presso il Pontificio istituto di studi arabi e islamistica (Pisai) a Roma dal 1990 al 1993, è stata assegnata all’Egitto, dove è stata insegnante e amministratrice del Centro di studi arabi “Dar Comboni”, a Zamelek, nella capitale Il Cairo. Nel 2002 è stata inviata a Dubai (Emirati Arabi), dove ha svolto il suo ministero educativo e si è laureata in Educational Leadership and Management.

 

Suor Marisa Zorzan è originaria della provincia di Varese. Dopo la prima professione religiosa nel 1991, ha conseguito il diploma di infermiera Verona. Nel 1997 è stata inviata in Etiopia, dove per 8 anni ha gestito il dispensario di Shafinna. Nel 2005, è stata eletta provinciale della circoscrizione.

 

Questa mattina, infine, è avvenuta l’elezione della terza e quarta assistente generale. Sono l’italiana suor Marina Cassarino (già responsabile del segretariato generale e della commissione giustizia e pace dell’istituto) e l’ugandese suor Rosemary Nassali (già responsabile delle formazione nel postulato delle suore comboniane in Kenya).