Harki, memorie di una segregazione - Nigrizia
Algeria Cinema Colonialismo
PLUS
Docufilm / Intervista alla regista di N’en parlons plus
Harki, memorie di una segregazione
Hanno collaborato con l’esercito coloniale francese durante la guerra d’indipendenza dell’Algeria. Considerati traditori in patria e rifugiatisi in Francia, sono rimasti confinati per lunghi anni in appositi campi. Il lavoro di Cécile Khindria e di Vittorio Moroni riporta in superficie la loro vicenda
05 Giugno 2023
Articolo di Anna Jannello
Tempo di lettura 1 minuti
harki
Volto di un harki che ancora vive nel campo di Bias, nel sudovest della Francia

Questo articolo è uscito nella sezione “Afroculture” della rivista Nigrizia di giugno 2023.

È molto più di un documentario N’en parlons plus (2022), il film che ricostruisce la vita delle famiglie di harki (gli algerini che dal 1954 al 1962 hanno servito come ausiliari nell’esercito coloniale francese schierato contro il Fronte di liberazione nazionale) confinate nel campo di Bias, nel sudovest della Francia, dal 1963 al 1976. Vincitore […]
Per accedere al post devi acquistare Membership Plus, Membership Top or Membership Sostenitore.
Copyright © Nigrizia - Per la riproduzione integrale o parziale di questo articolo contattare previamente la redazione: redazione@nigrizia.it
NIGRIZIA OTTOBRE 2023
Abbonati