Nazioni Unite / Africa

Per contrastare sfruttamento e abusi sessuali, le Nazioni Unite hanno istituito ieri un gruppo, formato da esperti in violazioni dei diritti umani su donne, bambini e LGBT, traffico di esseri umani e crimini di guerra internazionali.

Il gruppo consiglierà il segretario generale Antonio Guterres sui modi per affrontare le molestie e gli abusi di genere da parte del personale delle Nazioni Unite e delle forze di mantenimento della pace nel mondo.

Negli ultimi anni l’Onu ha cercato di aumentare la trasparenza e di rafforzare il modo in cui si occupa di tali accuse, riguardanti in particolare abusi sessuali commessi da peacekeeper in zone di conflitto in Africa come Centrafrica e Repubblica democratica del Congo. Abusi compiuti sulla popolazione locale, ma anche contro persone che lavorano per la stessa organizzazione.

Il mese scorso, un rapporto delle Nazioni Unite ha rivelato che un terzo del personale e dei suoi contractors avevano subito molestie sessuali negli ultimi due anni. L’inchiesta interna ha riguardato oltre 30mila persone dell’Onu e delle sue agenzie in appalto.
L’anno scorso le Nazioni Unite hanno istituito un servizio di assistenza 24 ore su 24 per il personale, incaricato di raccogliere segnalazioni di molestie sessuali sul luogo di lavoro e le procedure per contribuire a elaborare i reclami. (The East African)

Copyright 2021 © Nigrizia - Tutti i diritti sono riservati