Madagascar

Le frane continuano in Madagascar dopo le forti piogge degli ultimi due mesi. I terreni sono impregnati d’acqua. Smottamenti e l’erosione a causa della pioggia rendono mettono ancora a rischio la stabilità delle case malgasce. Nella capitale  Antananarivo ci sono ormai intere distese di colline che minacciano di franare.  

Ieri è iniziata l’evacuazione di un intero quartiere vicino all’università. Quasi 1.260 persone sono minacciate, perché la loro casa si trova al di sotto masse rocciose enormi pronte a crollare. (Rfi)