Sudafrica

Le violenze contro gli immigrati scoppiate a Durban nei giorni scorsi hanno preso piede anche a Johannesburg, la capitale economica del paese, nella cui area metropolitana vivono sette milioni di persone.

 Il 16 aprile la polizia di Johannesburg ha disperso una manifestazione contro gli immigrati sparando proiettili di gomma, e nella notte tra il 16 e il 17 aprile sono stati assaltati vari negozi di proprietà di stranieri. Dall’inizio del mese gli attacchi xenofobi hanno causato sei morti.

Questi episodi richiamano alla mente l’ondata di violenze contro gli immigrati del 2008, che coinvolse tutto il paese e causò 60 morti. La popolazione immigrata, formata per l’80 per cento da africani di altri paesi, è accusata di rubare il lavoro ai sudafricani, che si lamentano dell’alto tasso di disoccupazione. (Internazionale.it)

Copyright 2021 © Nigrizia - Tutti i diritti sono riservati