Sudafrica

 

Continuano le violenze xwenofobe in Sudafrica e il Malawi ha deciso di rimpatriare i propri cittadini immigrati nel pese. Il Malawi è l’unico paese che finora ha preso questa decisione.
Ministro dell’Informazione malwiano, Kondwani Nankhumwa, ha detto che il primo gruppo rientrearà durante fine settimana.
Ora la paura pervade anche altre città sudafricane. Alcuni negozi di proprietari immigrati della capitale di Johannesburg hanno chiuso nel timore che la violenza si possa diffondere.
Anche lo Zimbabwe, con molti cittadini immigrati in sudafrica, ha condannato gli attacchi causati dalla popolazione sudafricana che accusa gli stranieri di sottrargli posti di lavoro.
Decine di migliaia di stranieri, per lo più provenienti da altri stati africani e in Asia, si sono trasferiti in Sud Africa dopo la fine dell’apartheid nel 1994. (Bbc)

Copyright 2021 © Nigrizia - Tutti i diritti sono riservati