Tanzania

Dichiarazioni rilasciate dal ministro della Difesa della Tanzania, Hussein Mwinyi, hanno confermato l’intenzione del governo di dare il via alla costruzione di 10.000 unità abitative da destinare all’esercito. “Il governo è pronto e determinato a cambiare le condizioni di vita della Forze di difesa della Tanzania”  ha detto il ministro.

Secondo fonti di stampa locale, il progetto sarà sviluppato in più fasi con la prima che vedrà la realizzazione di 6064 unità abitative in differenti zone del Paese. Una seconda fase prevede la realizzazione di 3034 abitazioni per soldati e ufficiali di diversi gradi.

Per la Tanzania non si tratta di una novità in assoluto. Di recente le forze armate hanno beneficiato di un lotto di 6000 abitazioni. In generale sia a causa dei trasferimenti dalle campagne alle città sia a causa della pressione demografica, la Tanzania ha un forte gap immobiliare da colmare. A muoversi per colmarlo sono stati  tra gli altri la National Housing Corporation (NHC) e la Parastatal Pension Fund  (PPF). (Africa e Affari)