Tra gli eventi che hanno fatto da cornice al nono World Social Forum (Belém , Brasile, 27 gennaio 1 febbraio) c’è stato anche il III Forum Teologico Sociale, che si è svolto dal 21 al 27 gennaio. Religiosi, studiosi e laici si sono confrontati per rimodellare la Teologia della Liberazione partendo da acqua, terra e aria (le principali risorse da difendere), cercando di costruire nuovi atteggiamenti teologici e sociali che partano dai bisogni dei poveri e dal rispetto per il Creato. Su questo filone si muove anche un altra importante serie di incontri, quello del Forum dei missionari comboniani, riuniti ‘per comprendere quali sono gli obiettivi e i metodi per rendere pratica la scelta di giustizia e pace’. Per capire più nel dettaglio di cosa si è parlato e a quali conclusioni si è giunti, abbiamo raggiunto a Belèm padre Dario Bossi, comboniano, che da 5 anni vive nel Maranhao, dove si occupa delle tematiche ecologiche legate allo sfruttamento del territorio.

(A cura di Michela Trevisan)