Algeria: esce una nuova banconota con testi in inglese - Nigrizia
Algeria Colonialismo Economia
In circolazione in occasione del 68° anniversario dello scoppio della guerra di liberazione
Algeria: esce una nuova banconota con testi in inglese
02 Novembre 2022
Articolo di Redazione
Tempo di lettura 2 minuti

La Banca d’Algeria ha presentato una nuova banconota da 2.000 dinari (14,22 dollari), creata e messa in circolazione in occasione dello svolgimento della 31° Vertice della Lega Araba ad Algeri e del 68° anniversario dello scoppio della guerra di liberazione algerina, in coincidenza con il 1° novembre.

Per la prima volta dall’indipendenza dell’Algeria nel 1962, la Banca d’Algeria mette in circolazione da oggi questa banconota contenente una menzione in inglese che sostituisce il francese. Così, invece di “duemila dinari” scritti in francese, sulla banconota si trova la scritta in inglese.

L’Algeria ha introdotto quest’anno l’insegnamento dell’inglese dal 3° anno del ciclo primario, in un approccio che ricorda il desiderio di divorziare dal francese, considerato la prima lingua straniera del paese.

La nuova banconota presentata dalla Banca d’Algeria include motivi decorativi, un’immagine di massa del movimento di liberazione nazionale, il monumento ai martiri, l’emiro Abdelkader, nonché il logo del vertice della Lega araba e la mappa del mondo arabo.

Questa banconota presenta anche diversi elementi di sicurezza, tra cui una filigrana dell’emiro Abdelkader, eroe della resistenza contro il colonialismo francese, modelli di segni tattili, una finestra trasparente della mappa geografica dell’Algeria, nonché un titolo colorato con fili.

Non può essere un caso, tuttavia, che proprio nel giorno in cui si festeggia lo scoppio della guerra di liberazione dalla Francia, Algeri lancia un segnale preciso a Parigi. Nonostante il tentativo di riavvicinamento del presidente Macron e la visita, ai primi di ottobre, di una folta delegazione ministeriale francese guidata dalla prima ministra Elisabeth Borne, i rapporti tra i due paesi restano complicati.

 

Copyright © Nigrizia - Per la riproduzione integrale o parziale di questo articolo contattare previamente la redazione: redazione@nigrizia.it
NIGRIZIA DICEMBRE 2022
Abbonati