Sudan

Cresce la tensione nell’area contesa lungo il confine

Etiopia e Sudan: venti di guerra su al-Fashaga

Nel già tormentato Corno d’Africa un’altra crisi potrebbe presto trasformarsi in conflitto aperto. Cresce infatti velocemente la tensione tra Sudan ed Etiopia per la zona contesa di al-Fashaga dove già nei mesi scorsi si...
audio
Ancora senza responsabili i massacri del 3 giugno 2019

Sudan: nessun futuro senza giustizia

L’immagine del Sudan odierno, due anni dopo la caduta del trentennale regime islamista di Omar El-Bashir, è quella di un paese che cerca disperatamente di risollevarsi e di trovare un suo nuovo equilibrio economico,...
Pochi i progressi democratici due anni dopo la caduta del regime

Sudan, aspettando il cambiamento

Sono passati “solo” due anni dalla deposizione di Omar El-Bashir, un colpo di scena che allora aveva stupito molti qui a Khartoum. Strano che in un paese dove tutto sembra essere lento, il presidente...
Sudan / Aumentano le violenze intercomunitarie

Darfur: civili ancora sotto attacco

In Darfur sembra che il tempo si sia fermato. Le cronache degli ultimi mesi non sono sostanzialemente diverse da quelle del primo decennio di questo secolo, quando era in pieno svolgimento il conflitto tra...
A due anni dalla caduta del presidente Omar El-Bashir

Sudan: l’incognita dell’anniversario

Esattamente due anni fa, l’11 aprile 2019, una mobilitazione popolare iniziata nel dicembre dell’anno precedente metteva fine al regime islamista del Partito del congresso nazionale (National congress party - Ncp) guidato dal presidente Omar...
audio
Etiopia-Eritrea

Le mezze verità di Abiy Ahmed

Martedì 23 marzo, dopo quattro mesi e mezzo di guerra civile nel Tigray durante i quali aveva negato duramente l’evidenza dei fatti, il primo ministro Abyi Ahmed ha finalmente ammesso, in un clamoroso discorso...
Rapporto The Sentry

Dall’oro insanguinato all’oro “responsabile”

Il traffico d’oro dai paesi dell’Africa Centrale e Orientale è al centro anche dell’ultimo rapporto di The Sentry (La Sentinella), il gruppo investigativo dell’organizzazione americana Enough! che ha come obiettivo quello di svelare i...
audio
Un’altra tappa nel difficile processo di transizione

Sudan: 25 ministri per risollevare il paese

Il 10 febbraio, è entrato in carica a Khartoum un nuovo governo, il secondo di questo lungo periodo di transizione dopo la caduta del regime del Partito del congresso nazionale (National congress party, Ncp)...
audio
Studiosi e intellettuali riuniti in simposio a Khartoum

Sudan: riflessioni su una nuova identità

In Sudan si va verso un ampliamento dell’attuale governo che includerà anche i rappresentanti degli ex gruppi armati che hanno firmato a Juba, in Sud Sudan, l'accordo di pace del 3 settembre 2020, e...
Il ritiro dei peacekeepers sarà completato nei prossimi sei mesi

Sudan: chiusa dopo 13 anni la missione di pace in Darfur

L’Unamid fu istituita il 31 luglio 2007 con la risoluzione 1769 del Consiglio di sicurezza come missione congiunta dell’Unione africana e dell’Onu, la prima di questo genere nella storia degli interventi di peacekeeping. Il...
Un angolo d'Africa in ebollizione

Il Corno a pezzi

Nel Corno d’Africa e dintorni il 2020 si chiude tra tensioni crescenti destinate a protrarsi nel 2021 e probabilmente molto oltre. Fronte Etiopia Nelle ultime settimane la crisi etiopica ha catalizzato la preoccupazione della comunità internazionale...
audio
Nuova spinta al processo di transizione

Iniziato il riavvicinamento tra Usa e Sudan

Il Sudan è finalmente stato cancellato dalla lista americana dei paesi sponsor di terrorismo dove era stato iscritto nel 1993, durante l’amministrazione Clinton. La dichiarazione, rilasciata la mattina del 14 dicembre dall’ambasciata di Washington...
Sudan: gestione dei flussi migratori e violazioni dei diritti umani

Finanziamenti europei alle Forze di supporto rapido

Nei giorni scorsi Radio Dabanga, autorevole emittente e sito web sudanese, ha pubblicato i risultati di un’inchiesta giornalistica sui finanziamenti dell’Unione Europea alle Rapid support forces (Forze di intervento rapido - Rsf) le milizie...
Etiopia, Sudan ed Egitto: la dimensione della crisi

Nel Tigray un conflitto di portata regionale

Come largamente previsto, la crisi etiopica ha ormai assunto preoccupanti dimensioni regionali. Secondo voci credibili diffuse nei giorni scorsi attraverso i social network, Twitter in particolare, il presidente del Tigray, Debretsion Gebremichael, sarebbe, o...
Morto l’ex primo ministro Sadiq al Mahdi

Il Sudan piange uno dei più autorevoli oppositori al regime

Sadiq al Mahdi, uno degli uomini che ha lasciato un segno profondo nella storia del Sudan indipendente e contemporaneo, è morto ieri ad Abu Dhabi, negli Emirati Arabi Uniti, per complicazioni dovute all’infezione da...
audio
Le radici delle crisi

Sudan e Sud Sudan, fratelli anche nel collasso economico

Questa settimana il presidente sud sudanese Salva Kiir ha licenziato con un decreto presidenziale il ministro delle finanze, Salvatore Garang Mabiordit Wol - nominato nel marzo del 2018 al posto di un collega a...
Africa orientale

Le alluvioni aggravano la crisi umanitaria

I cambiamenti climatici e i danni ambientali provocati da una gestione del territorio miope e di sfruttamento selvaggio stanno provocando danni gravissimi nei paesi dell’Africa orientale. Il sito specializzato floodlist.com, nella pagine dedicate all’Africa, elenca...
audio
Gli accordi di Addis Abeba

Sudan, verso la separazione tra Stato e religione

Nemmeno una settimana dopo la storica firma - il 31 agosto a Juba, in Sud Sudan - degli accordi di pace tra il governo transitorio e i principali gruppi armati attivi nel paese, il...
Sudan

Un importante passo verso la pace

Il 31 agosto 2020 potrebbe diventare una data storica per il Sudan. Dopo un anno di estenuanti negoziati è stato finalmente firmato a Juba, capitale del Sud Sudan, l’accordo di pace globale tra il...
audio

Le notizie dall’Africa in podcast – Lunedì 27 luglio 2020

Oggi parliamo della nomina del nuovo primo ministro in Tunisia, degli scontri per la terra in Darfur, regione occidentale del Sudan e della sfiducia parlamentare al primo ministro somalo Hassan Ali Khaire.   Tunisia: dato l'incarico...
audio
Sudan, le prime riforme

Passi decisi verso il cambiamento

In Sudan la legislazione è stata finora basata sulla legge islamica, la shari’a, introdotta nel 1983, nell’ultimo periodo del regime militare di Jafar Nimeiry, su pressione di Hassan al Turabi, allora ministro della Giustizia...
Sudan

Darfur a una svolta, tra proteste e tentativi di destabilizzazione

La situazione in Darfur continua ad essere preoccupante nonostante gli sforzi del governo di transizione di pacificare il paese per proseguire il cammino di trasformazione democratica iniziato con la deposizione del presidente Omar El-Bashir...
Mercenari sudanesi in Libia

La guerra degli eserciti stranieri

La presenza di mercenari stranieri al fianco dei gruppi armati locali che si combattono in Libia non è una notizia nuova. Già durante i combattimenti che portarono alla caduta del regime del colonnello Gheddafi...
Grande diga etiopica, trattative in stallo

Gerd: a un passo da una crisi regionale

Mentre nella regione si attende una stagione delle piogge particolarmente abbondante, sembra che si siano arenate un’altra volta le trattative per accordarsi su diversi punti riguardanti la gestione delle acque a valle della Grande...
audio
Sudan, il lavoro del Comitato anti-corruzione

Smantellare trent’anni di regime

Il Sudan del deposto presidente Omar El-Bashir e del suo partito, il National Congress Party (NCP) nato dal National Islamic Front (NIF) alla fine degli anni Novanta, è sempre stato ai primi posti nelle...
audio
Testimonianza da Khartoum

Il Sudan attende la svolta

Un anno dopo i massacri compiuti il 3 giugno dai militari al potere sui manifestanti riuniti da mesi, pacificamente, davanti a quartiere generale dell’esercito a Khartoum, il paese è ancora alle prese con un...
Criminalizzate le mutilazioni genitali femminili

Emancipazione della donna in Sudan, un percorso ancora lungo

Il Sudan è uno dei paesi africani in cui la pratica delle mutilazioni genitali femminili, indicate internazionalmente con la sigla Fgm, è ancora molto, troppo, diffusa. Ne sono vittime l’86,6% delle ragazze e delle...
Corno d’Africa

Locuste, la lotta della Fao contro gli sciami

All’inizio del 2020 il Corno d’Africa è stato investito dalla peggiore infestazione di locuste del deserto (Schistocerca Gregaria) mai registrata negli ultimi 60-70 anni e il rischio di un impatto catastrofico sulla sicurezza alimentare...
audio
Un anno dopo la caduta di El-Bashir

Sudan, rivoluzione ancora in corso

Il lento e complesso processo di pacificazione del paese, l’ombra costante dell’opposizione islamista legata al deposto presidente Omar Hassan El-Bashir, il collocamento sullo scenario internazionale, la crisi economica irrisolta e ora i problemi posti...
Rapporto Amnesty International 2020

Pene capitali: i primati di Egitto e Somalia

  Con 32 esecuzioni e 435 sentenze capitali anche nel 2019 l’Egitto è stato il paese africano che ha usato in modo più sistematico la pena di morte come strumento di repressione. A confermare questo...
29,100FansMi piace
23,472FollowerSegui
1,640IscrittiIscriviti