Ambiente Chiesa e Missione
Appello dal Brasile
Causa comune con Piquia do Baixo
Nigrizia rilancia l'appello dei missionari comboniani che, insieme ad una rete di associazioni, accompagnano la lotta di una comunità già profondamente colpita. Che oggi si ritrova a resistere anche di fronte al coronavirus. Un impegno da sostenere.
02 Aprile 2020
Articolo di Dario Bossi
Tempo di lettura 1 minuti
a-ocasiao-era-uma-das-mais-esperada-pelas-familias-do-engajadas-no-processo-do-reassentamento-de-piquia-de-baixo-96B6g

Cari amici e amiche,
vi scrivo per sostenere insieme la causa di una delle nostre comunità martoriata tre volte: Piquiá de Baixo al Nord-est del Brasile. Prima ha sofferto della violenza dell’inquinamento per 30 anni, recentemente di una grave alluvione e ora teme per l’assalto del coronavirus ai polmoni già contaminati delle persone. Abbiamo scritto insieme ad altre associazioni della società civile La lotta di Pequia de Baixo, una nota di denuncia e speranza che vogliamo con dividere con voi.

Per conoscere meglio la vita e la lotta di questa comunità, potete consultare i siti www.piquiadebaixo.com.br e www.justicanostrilhos.org

Vogliamo dire al mondo che, se non ci muoviamo, saranno i più poveri a pagare le conseguenze più alte di questo disastro.

Restiamo uniti con amicizia, preghiera e speranza.
Padre Dario Bossi

Prioridade amazônia: a presença comboniana em Piquiá de Baixo

Copyright © Nigrizia - Per la riproduzione integrale o parziale di questo articolo contattare previamente la redazione: redazione@nigrizia.it