Rwanda / Uganda

Dalla scorsa settimana le relazioni tra Uganda e Rwanda sono sempre più tese.
Da tempo i due paesi non hanno rapporti diplomatici facili, nonostante proclamino di essere popoli fratelli ed entrambi facciano parte della Comunità economica dell’Africa orientale. La tensione è però salita quando il Rwanda ha accusato Kampala di aver deportato, arrestato e di tenere in carcere senza motivo cittadini rwandesi. Kigali ha parzialmente chiuso il confine e consigliato ai propri cittadini di tenersi lontani dal paese vicino.  

Nei giorni scorsi il ministro degli Esteri rwandese, Richard Sezibera, ha anche accusato l’Uganda di ospitare due movimenti di opposizione, il Rwanda national congress (Rnc, partito clandestino con sede in Sudafrica) e le Forze democratiche per la liberazione del Rwanda (Fdlr, milizia hutu attivi da anni nell’est della Repubblica democratica del Congo), accusa non nuova e sempre smentita da Kampala.

I due governi hanno chiesto ai rispettivi cittadini di conservare la calma, mentre le diplomazie dei due paesi cercano di allentare la tensione. Alcuni mezzi d’informazione ugandesi, però, annunciano che il Rwanda avrebbe dispiegato l’esercito lungo il confine e sostengono che i suoi soldati possono essere visti dal territorio ugandese. (Africanews)

A sinistra il presidente rwandese Paul Kagame, a destra quello ugandese Yoweri Museveni (RFI foto: Michele Sibiloni)

Copyright 2021 © Nigrizia - Tutti i diritti sono riservati