Mozambico

Il Regno Unito ha annunciato un rinvio di tutti i pagamenti a sostegno del Mozambico in seguito alla scoperta di oltre 1 miliardo di debiti contratti da Maputo attraverso prestiti non dichiarati ad alcune società statali. “Si tratta di una grave violazione della nostra fiducia, per questo stiamo lavorando a stretto contatto con altri partner internazionali per stabilire la verità e coordinarci per dare una risposta adeguata alla situazione”, ha spiegato il ministero degli Esteri britannico in un comunicato stampa. “Il Regno Unito segue regole e procedure rigorose quando concede aiuti finanziari e la nostra priorità continua ad essere il sostegno al popolo mozambicano, affinché possa uscire dalla povertà e costruire un paese più sicuro e prospero”, si legge nella nota.

In queste ore anche la Banca mondiale ha annunciato la sospensione dei finanziamenti a Maputo fino a quando non verrà chiarita la reale situazione del debito mozambicano. Stessa decisione era stata presa già la scorsa settimana dal Fondo monetario internazionale (Fmi), che ha scoperto i prestiti segreti e ora sta indagando sulla vicenda. Da parte sua il governo di Maputo, che ha inviato una delegazione a Washington per fornire spiegazioni, ha ammesso di aver agito da garante per prestiti di svariati milioni di dollari a favore di due aziende statali, Ematum e Proindicus. (Agenzia nova)

Copyright 2021 © Nigrizia - Tutti i diritti sono riservati