Migrazioni / Media

S’intitola “Notizie da Paura” il rapporto 2017 (il quinto) realizzato annualmente dall’associazione Carta di Roma (il codice deontologico dei giornalisti su come trattare il tema immigrazione) in collaborazione con l’Osservatorio di Pavia e l’Osservatorio europeo per la sicurezza.
Lo studio, presentato il 7 dicembre alla Camera dei Deputati, analizza il rapporto tra media e immigrazione. Proprio per questo rappresenta anche un importante strumento deontologico per il giornalista.

Il rapporto dell’anno appena trascorso si suddivide in quattro macro-aree: la carta stampata, le parole della stampa sull’immigrazione, i telegiornali prime time e l’immigrazione nei programmi d’informazione e infotainment su reti Rai, Mediaset e La7.

In estrema sintesi ne emerge una diminuzione delle notizie sull’immigrazione nei giornali (29% in meno rispetto al 2016) e un aumento nei tg (29% in più) ma con toni sempre più allarmistici e propagandistici. Un allarmismo infondato ma destinato ad aumentare con l’aprossimarsi delle elezioni della primavera prossima.

Leggi il V° Rapporto Carta di Roma