Repubblica Democratica del Congo

Diversi membri del coordinamento di Lucha (“Lotta per il cambiamento” un’organizzazione congolese per i diritti civili) sono stati arrestati ieri a Goma, nell’est della Rpubblica democratica del Congo mentre manifestavano per il rilascio degli attivisti arrestati nella capitlae Kinshasa tre settimane fa e il rispetto delle libertà pubbliche.

 Su Twitter, Lucha ha dato i nomi delle tre persone arrestate: Trésor Akili, Vincent Kasereka e Gentil Mulume. E ha poi denunciato l’arresto nella matinata di ieri di un quarto membro del movimento, Pascal Byumanine, che secondo loro avrebbe portato cibo ai detenuti.

Pascal Byumanine, un giornalista Afp è stato poi liberato  nel pomeriggio secondo quanto racconta l’organizzazione Lucha.

Questi arresti si aggiungono e sono collegati a quelli avvenuti nella capitale Kinshasa il 15 marzo scorso al termine di una conferenza di attivisti, fra cui militanti congolesi di Lucha, ma anche dirigenti senegalesi del movimento “y’en a marre” (siamo stufi) e Balai citoyen, che tentavano di mobilitare la gioventù contro il progetto del presidente Joseph Kabila di candidarsi per un terzo mandato presidenziale. Arresti che hanno destato molte polemiche a livello internazionale. (JeuneAfrique / Afp)

Copyright 2021 © Nigrizia - Tutti i diritti sono riservati