Salute / vaccini

Un “passo storico” verso un mondo libero dalla poliomelite. Così l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha salutato ieri l’annuncio dell’eradicamento del secondo dei tre tipi di virus presenti nel mondo, certificato da un gruppo di esperti.

L’annuncio, fatto dalla Commissione globale per la certificazione dell’eradicazione della poliomielite, riguarda il tipo 3. Il tipo 2 è stato dichiarato eradicato nel 2015 e dunque resta in circolazione oggi solo il virus della poliomielite di tipo 1.

«L’eradicazione del virus della polio di tipo 3 è una pietra miliare verso un mondo libero dalla poliomenite, ma non possiamo abbassare la guardia», ha affermato Matshidiso Moeti, direttore regionale dell’OMS per l’Africa.

A livello globale i casi di polio sono stati ridotti di oltre il 99% dal 1988, ma il virus della polio di tipo 1 è ancora endemico in Pakistan e Afghanistan, dove quest’anno ha contagiato 88 persone. Le Filippine stanno pianificando una campagna di vaccinazione d’emergenza dopo che il virus è riemerso con i primi due casi di polio registrati in 20 anni.

La poliomielite colpisce il sistema nervoso e può causare paralisi irreversibile in poche ore. Non può essere curata, ma l’infezione può essere prevenuta con la vaccinazione e una drastica riduzione dei casi in tutto il mondo negli ultimi decenni è dovuta proprio alle intense campagne di immunizzazione di neonati e bambini. Nelle popolazioni non vaccinate, tuttavia, i virus della polio possono riemergere e diffondersi rapidamente. (Africanews)