Somaliland

Le forze di sicurezza della regione autonoma del Somaliland, nel nord della Somalia, hanno arrestato ieri all’aeroporto di Hargeisa nove cittadini degli Emirati Arabi Uniti diretti nel loro paese, accusati di bracconaggio.

“Gli emiratini arrestati erano arrivati con il pretesto di avviare progetti umanitari per gli abitanti della città, tuttavia, hanno iniziato a cacciare con l’aiuto di alcuni locali”, ha detto un residente di Hargeisa all’agenzia Anadolu.

Le autorità del Somaliland non hanno ancora chiarito né la natura della caccia né gli strumenti con i quali sarebbe avvenuta.

Gli emiratini sono noti per la loro passione per la caccia ai grandi uccelli, in particolare la Bustard di Houbara. Nel dicembre 2017, quattro cittadini degli Emirati Arabi Uniti sono stati arrestati in Tunisia per caccia illegale di uccelli rari. (Anadolu)