Somalia / Italia

Rilanciare la cooperazione bilaterale, in particolare sul tema della sicurezza: questo lo scopo del viaggio di ieri a Mogadiscio della ministra della Difesa italiano, Elisabetta Trenta.

Una “visita a sorpresa”, come ha titolato la stampa locale. Trenta ha incontrato il suo omologo, il ministro della Difesa Hassan Ali Amardambe. La missione non era stata preannunciata, ed è giunta all’indomani dell’intensificarsi degli attacchi nella capitale da parte del gruppo armato al-Shabaab.

Il viaggio si inserisce in una più ampia missione nel Corno d’Africa. Trenta era atterrata domenica a Gibuti. Erano molti anni che un ministro della Difesa italiano non veniva in visita ufficiale in questi paesi. Scopo del viaggio anche visitare le basi addestrative dove i nostri militari sono impegnati nell’attività di training nella missione Miadit11, inserita processo di stabilizzazione dell’intera area. (Garowe Online)