Tunisia: equilibri instabili - Nigrizia
Politica e Società Tunisia
PLUS
Tunisia: equilibri instabili
Se Tunisi ha rafforzato i legami con Algeri, restano difficili i rapporti con la Libia e si sono complicati quelli con il Marocco, a causa del Sahara Occidentale. La novità è l’appoggio richiesto da Saied ai paesi del Golfo, mentre in Europa l’Italia ha scalzato la Francia come primo partner.
31 Dicembre 2022
Articolo di Luciano Ardesi
Tempo di lettura 1 minuti
Analisi pubblicata nel numero di dicembre 2022 di Nigrizia
Schiacciata tra vicini ingombranti ‒ l’Algeria per peso economico e demografico e la Libia in preda alla guerra civile ‒ la Tunisia è costretta a un difficile equilibrio, guardando all’Europa, sbocco naturale del commercio e dell’emigrazione, con un occhio particolare alla Francia e all’Italia suoi principali partner. Lo scenario, però, è mutato negli ultimi mesi […]
Per accedere al post devi acquistare Membership Plus, Membership Top or Membership Sostenitore.
Copyright © Nigrizia - Per la riproduzione integrale o parziale di questo articolo contattare previamente la redazione: redazione@nigrizia.it