LRA / Usa

Il dipartimento del Tesoro americano ha sanzionato Okot Lukwang (ugandese) e Musa Hatari (sudanese), per traffici illegali di avorio e armi a favore del Lord Resistance Army (LRA), il famigerato gruppo terroristico nord ugandese, guidato dal ricercatissimo Joseph Kony.

Okot Lukwang è accusato di fungere da ufficiale dell’intelligence all’estero, da fornitore di beni e servizi, e da broker per il commercio illegale di avorio. Musa Hatari, invece, sarebbe il maggior fornitore del gruppo per armi, munizioni, mine e vettovaglie. Le sanzioni, frutto di indagini condotte in collaborazione con le autorità ugandesi e sudanesi, bloccheranno tutte le transazioni finanziarie dei due, tagliando di fatto i rifornimenti al gruppo che agisce ora nella zona di foresta a cavallo tra la Repubblica democratica del Congo (RdC) e la Repubblica Centrafricana (RCA), e ha la sua base principale in un triangolo di terra contesa tra il Sudan e il Sud Sudan, sul confine della RCA.

Anche il capo del movimento, Joseph Kony, è oggetto di sanzioni americane, insieme ai suoi figli Salim e Ali. Dal 2005 Kony è inoltre ricercato dalla Corte penale internazionale per atrocità condotte in decenni di operazioni tra il nord dell’Uganda e quello che è ora il Sud Sudan. Il LRA è conosciuto per la sua ferocia e per il rapimento sistematico di minori da avviare al combattimento o da usare come schiave sessuali. (Reuters)

Copyright 2021 © Nigrizia - Tutti i diritti sono riservati