Corno d’Africa senza protezione - Nigrizia
Armi, Conflitti e Terrorismo Economia Politica e Società
PLUS
Conflitto israelo-palestinese e manovre geopolitiche
Corno d’Africa senza protezione
Un terremoto politico in Medioriente con forti ripercussioni, anche economiche, sull’Africa che guarda sul Mar Rosso. Sono le conseguenza dell’attacco di Hamas a Israele e il massacro di israeliani lo scorso 7 ottobre, seguito dalla guerra di annientamento di Gaza sostenuta dagli Stati Uniti. A rischio nel Corno d’Africa la già fragile architettura di pace e sicurezza
16 Febbraio 2024
Articolo di Alex De Waal, direttore esecutivo del World Peace Foundation, ricercatore e docente alla Fletcher School of Global Affairs, Tufts University, e professore alla London School of Economics
Tempo di lettura 1 minuti

Questo articolo è uscito nella sezione “Africa 54” della rivista Nigrizia di febbraio 2024.

L’impatto più evidente dell’attacco di Hamas, ancor prima della feroce risposta genocida di Netanyahu, era consistito nel dare legittimità al movimento terroristico e a risvegliare la protesta globale sia nell’intera regione mediorientale che in gran parte dei paesi africani a maggioranza musulmana. Con l’azione militare del 7 ottobre, Hamas ha dimostrato che Israele non è […]
Copyright © Nigrizia - Per la riproduzione integrale o parziale di questo articolo contattare previamente la redazione: redazione@nigrizia.it