Rd Congo / Belgio

La Repubblica democratica del Congo e il Belgio hanno firmato mercoledì un memorandum d’intesa per il ripristino del commercio legale dei diamanti tra i due paesi.

La cerimonia della firma si è tenuta ad Anversa – principale centro nel mondo per il commercio dei preziosi minerali – in occasione della visita ufficiale del presidente congolese Felix Tshisekedi in Belgio.Essendo la Rd Congo uno dei più grandi produttori di diamanti, da quando è salito alla presidenza nel gennaio di quest’anno, Tshisekedi ha dato priorità al rilancio dell’estrazione diamantifera nella regione Kasai, con l’obiettivo dichiarato di rendere i congolesi i primi beneficiari della loro ricchezza.

Ad Anversa, il presidente congolese ha spiegato che intende concentrare la sua politica su una maggiore trasparenza, nonché sulla lotta alla corruzione. Ha sottolineato che le ricchezze minerarie della Rd Congo, diamanti inclusi, «non hanno portato nulla alla popolazione». «È scandaloso avere tanta ricchezza nel sottosuolo e tanta povertà in superficie», ha aggiunto. 

Dopo anni di stallo nei rapporti tra Rd Congo e Belgio, ex potenza coloniale, sono stati siglati anche accordi per un “aumento dei flussi commerciali diretti tra i due paesi” e per la formazione dei funzionari congolesi ad Anversa”. (Anadolu)