Etiopia / Hyundai

La multinazionale coreana Hyundai ha inaugurato mercoledì ad Addis Abeba un impianto per l’assemblaggio di autovetture. Si tratta di una joint venture tra la Hyundai Motor Company e il brand Marathon Motors, di proprietà del campione olimpico etiope Haile Gebreselassie.

Alla cerimonia inaugurale erano presenti l’amministratore delegato della compagnia coreana, Won Hee Lee, Gebreselassie e alti funzionari governativi etiopici, compreso il ministro degli Esteri, Workneh Ghebeyehu.

Il costo dell’impianto è stimato a mezzo miliardo di birr (pari a oltre 17 milioni di dollari). Potrà produrre 5.000 vetture all’anno. Impiegherà all’inizio 200 persone che potrebbero arrivare a 1.000 quando la capacità produttiva raggiungerà il suo massimo. È una delle pochissime catene di assemblaggio di autovetture nella regione.

L’inaugurazione della Hyundai Marathon Motors segue di un mese la decisione della tedesca Volkswagen di aprire simili impianti nel paese. 

L’Etiopia, la cui economia è tra quelle in maggior crescita nel continente nonostante anni di instabilità, si è da tempo candidata a diventare il polo industriale del Corno e dell’Africa orientale. (New Business Ethiopia)