Guinea-Bissau / Elezioni

La Corte suprema della Guinea-Bissau ha respinto domenica i ricorsi contro la vittoria di Umaro Cissoko Embalò (nella foto) al ballottaggio presidenziale del 29 dicembre, presentati dal rivale sconfitto, Domingos Simões Pereira, che lamentava brogli elettorali.

La sentenza conferma la vittoria inattesa dell’oppositore Embalò, 47 anni, ex primo ministro ed ex generale dell’esercito. Sostituirà Jose Mario Vaz, il presidente uscente, eliminato al primo turno di votazioni, il 24 novembre, al termine del suo primo mandato quinquennale, caratterizzato da disfunzioni politiche e accuse di corruzione. Vaz è stato il primo presidente della Guinea-Bissau ad aver completato l’intero mandato dall’indipendenza dal Portogallo nel 1974. (Reuters)

Copyright 2021 © Nigrizia - Tutti i diritti sono riservati