Eritrea / Etiopia

Diverse fonti affermano che da metà della scorsa settimana l’Eritrea ha chiuso due posti di confine, uno nella zona di Zalambessa e l’altro in corrispondenza della cittadina di Rama. Le stesse fonti dicono che, mentre nei mesi scorsi era possibile spostarsi da un paese all’altro liberamente, ora le autorità di frontiera eritree chiedono permessi, senza che ci sia stata nessuna comunicazione in materia da parte delle autorità etiopiche. Non è chiaro il motivo del provvedimento. Le autorità etiopiche sostengono di non aver nessuna informazione in proposito.

Le frontiere tra Etiopi ed Eritra erano state riaperte l’11 settembre 2018, dopo vent’anni di contrapposizioni. Questo irrigidimento potrebbe essere il primo stop al processo di stabilizzazione delle relazioni tra i due paesi. (East Africa Monitor)

Abiy Ahmed, capo del governo etiopico e Isaias Afwerki, presidente dell’Eritrea.