Niger / Terrorismo

Lo Stato Islamico ha diffuso, nei giorni scorsi, un video che mostra l’aggressione, avvenuta il 4 ottobre 2017 in Niger, ai danni di un drappello composto da 30 soldati nigerini e 12 americani. Il gruppo stava tornando dal villaggio di Tongo Tongo (vicino alla frontiera con il Mali) quando è stato aggredito da un commando di circa 50 jihadisti. Nel conflitto a fuoco sono rimasti uccisi almeno 5 nigerini e 4 americani.

Parte dei nove minuti di registrazione, deriva dalla telecamera montata sull’elmetto di uno dei soldati uccisi. Il video dimostra come i soldati avessero poche probabilità di sopravvivere, poiché privi di armi adeguate e senza la possibilità di ricevere rinforzi via terra o supporto aereo. Verso la fine del filmato, il soldato sul cui elmetto era montata la telecamera cade e viene circondato dai miliziani, che lo uccidono.

L’attacco del 4 ottobre ha sollevato dubbi sull’appropriatezza dell’addestramento e dell’equipaggiamento dei soldati, e sulla necessità effettiva di dislocare truppe di terra per questo genere di missioni. (Voice of America / Al Jazeera)