Musica, danze, giochi legati alla tradizione tuareg: dall’8 al 10 gennaio si svolge in Mali il Festival au Desert, che alla sua nona edizione è ormai un importante evento internazionale.

Sono oltre 30 gli artisti che quest’anno partecipano al “Festival au Desert“, storico evento di musica e cultura che si svolge a Essakane, in Mali, quest’anno dall’8 al 10 gennaio.

Il Festival nel Deserto, ormai alla sua nona edizione, è nato nel 2001 per ricordare i raduni annuali del popolo tuareg a Timbuctù, chiamati Takoubelt’ o ‘Temakannit’, durante i quali, alla fine della stagione nomade, i nomadi erano soliti incontrarsi per scambiarsi notizie e beni, cantare e danzare. Il festival celebra quindi la cultura locale, con danze, poesie, musica e tradizioni tuareg, comprese le corse di cammelli e altri giochi tipici. Dopo le prime 3 edizioni itineranti, l’evento si è radicato nella città di Essakane, a 65 chilometri da Timbuctù e si è aperto prima ad artisti di altre regioni del Mali, poi ad artisti africani, infine anche ad artisti europei e del resto del mondo. Quest’anno “l’ospite d’onore” è il Marocco, ma la musica locale e maliana sono comunque ancora oggi il piatto principale del festival.

Pur essendo considerato un evento ancora “genuino”, grazie all’importanza riservata alla cultura tradizionale, il Festival attira sempre più artisti, esperti di musica, turisti e curiosi, ed è ormai inserito tra i più moderni festival internazionali.