l’analisi di un giornalista a Kinshasa
La magistratura chiede l’apertura di un processo contro il principale oppositore del presidente Joseph Kabila.

Jean-Pierre Bemba, senatore a capo dell’opposizione in Repubblica Democratica del Congo, è accusato di violazione della Costituzione: possiede una milizia armata privata. Che in marzo si è scontrata con l’esercito regolare: almeno 500 i morti. La magistratura chiede il processo e preme perchè gli venga tolta l’immunità parlamentare. Kabila, presidente della RdC, vede la possibilità di mettere il suo principale oppositore fuori gioco. Dietro alla richiesta della magistratura c’è un disegno politico? Ne abbiamo parlato con un giornalista italiano che vive a Kinshasa.

(A cura di Raffaello Zordan)

Copyright 2021 © Nigrizia - Tutti i diritti sono riservati