Ambiente Economia Senegal
PLUS
Il sovrasfruttamento delle risorse ittiche
Senegal: il saccheggio dell’oceano
Un tipo di sardina che si pesca nelle acque del paese dell’Africa occidentale è prezioso, in quanto fornisce all’alimentazione dei senegalesi il 75% delle proteine animali. Una risorsa che dovrebbe essere protetta e invece è in via di estinzione perché è preda dei pescherecci di Europa, Cina, Turchia e Russia, che riforniscono le industrie di trasformazione
08 Giugno 2022
Articolo di Andrea de Georgio (da Dakar)
Tempo di lettura 1 minuti
Un pescatore al termine di una battuta di pesca notturna vicino a l'Ile de la Madeleine a Dakar, in Senegal. (Credit: Michele Cattani per Nigrizia)
A Soumbédioune, colorato porticciolo incastonato fra gli scogli di Medina, uno dei più vecchi quartieri di Dakar, il viavai è incessante. File di donne trasportano sulla testa casse di pesce appena sbarcate verso i banchi del mercato adiacente, mentre uno stuolo di ragazzini saltella da una piroga all’altra ricucendo reti e preparando lenze, ami, esche […]
Per accedere al post devi acquistare Membership Plus, Membership Top or Membership Sostenitore.
Copyright © Nigrizia - Per la riproduzione integrale o parziale di questo articolo contattare previamente la redazione: redazione@nigrizia.it