Somalia: ucciso uno dei fondatori di al-Shabaab - Nigrizia
Armi, Conflitti e Terrorismo Somalia Stati Uniti
Nuovo successo nella campagna militare contro i terroristi che rispondono con un triplice attentato
Somalia: ucciso uno dei fondatori di al-Shabaab
04 Ottobre 2022
Articolo di Redazione
Tempo di lettura 2 minuti

Il comando dell’esercito americano in Africa (Africom) ha affermato di aver ucciso uno dei leader di al-Shabaab con un attacco di un drone compiuto il 1° ottobre vicino a Jilib, città considerata il quartier generale del gruppo, a circa 370 km a sud-ovest di Mogadiscio, nella regione di Middle Juba.

Abdullahi Nadir, conosciuto anche come Abdullahi Yare, – su cui pendeva una taglia di 3 milioni di dollari – è stato uno dei co-fondatori del movimento jihadista legato ad al-Qaida e pare fosse in procinto di sostituire l’attuale leader del gruppo, Ahmed Diriye, o Abu Ubaidah, che si dice sia malato.

La risposta dei terroristi è arrivata il 3 ottobre con tre potenti attentati con autobombe che hanno ucciso almeno 20 persone al-Shabaab (altre fonti di stampa parlano di 12 e di 9 morti), compresi due alti funzionari regionali – il vice commissario alle finanze nella regione di Hiran, un parlamentare e un ministro di quella di Hirshabelle -, nella città centrale di Beledweyne. Le esplosioni hanno anche ferito diverse persone e distrutto alcuni edifici.

Dopo la sua nomina, il 15 maggio, il presidente Hassan Mohamud si è impegnato in una guerra a tutto campo contro il terrorismo, concentrata nelle zone rurali del centro e del sud della Somalia. Un’ampia offensiva che vede affiancati all’esercito le forze statunitensi e quelle della missione dell’Unione Africana (Atmis), e che ha anche ottenuto il fondamentale sostegno delle milizie tribali locali delle regioni Hiran e Galgadud.

Una campagna che nell’ultimo mese ha permesso la conquista di parte del territorio – con la liberazione di 40 villaggi, secondo fonti governative – e inflitto pesanti perdite ad al-Shabaab.

A settembre, il governo aveva anche annunciato lo schieramento di droni turchi Bayraktar TB2, in aggiunta ai droni da combattimento utilizzati dalle forze di Africom.

Copyright © Nigrizia - Per la riproduzione integrale o parziale di questo articolo contattare previamente la redazione: redazione@nigrizia.it
NIGRIZIA DICEMBRE 2022
Abbonati