Armi, Conflitti e Terrorismo Pace e Diritti Politica e Società Sud Sudan
PLUS
Il futuro del paese nelle mani del presidente e del suo vice
Sud Sudan ostaggio delle élite etniche e militari
L’accordo di pace firmato da Salva Kiir e Riek Machar nel 2018, dopo cinque anni di guerra civile, è tuttora lontano dall’essere implementato in modo soddisfacente. Ancora impervia è la strada della giovane nazione verso la pace, lo sviluppo e l’unità nazionale
12 Maggio 2022
Articolo di Giuseppe Cavallini
Tempo di lettura 1 minuti
Stretta di mano tra il vicepresidente Rieck Machar (a sinistra) e il presidente Salva Kiir (Credit: Vatican News)
A poche settimane dal viaggio di papa Francesco in Sud Sudan, a luglio, un aspetto da considerare è che l’accordo di pace firmato da Salva Kiir e Riek Machar nel 2018, dopo cinque anni di conflitto civile, è tuttora lontano dall’essere implementato in modo soddisfacente. In vari stati si riscontrano fino ad oggi condizioni di […]
Per accedere al post devi acquistare Membership Plus, Membership Top or Membership Sostenitore.
Copyright © Nigrizia - Per la riproduzione integrale o parziale di questo articolo contattare previamente la redazione: redazione@nigrizia.it