Sudafrica

Il governo sudafricano ha deciso di fornire nuove risorse finanziarie alla South African Airways (SAA) nel quadro di un processo di ristrutturazione della compagnia aerea nazionale deciso dal consiglio di amministrazione.

Lo ha annunciato il ministro delle imprese pubbliche Pravin Gordhan. La SAA riceverà 2 miliardi di rand (137 milioni di dollari) dallo stato e altrettanti da istituti di credito.

La compagnia aerea ha riconosciuto che il piano di salvataggio e di ristrutturazione radicale presenta “numerose sfide e incertezze per il personale”. Ad oggi i dipendenti sono 5.200 e il debito accumulato negli anni ammonta a 636 milioni di dollari. Sarebbero a rischio un migliaio di posti di lavoro.

In attesa di una risposta dei sindacati, va ricordato che la SAA è una delle numerose aziende pubbliche sudafricane che lo stato soccorre regolarmente. Il presidente Cyril Ramaphosa, succeduto nel febbraio 2018 a Jacob Zuma, al centro di scandali di corruzione, aveva promesso di mettere ordine nelle aziende pubbliche. (Afp)