Maggioranza e opposizione raggiungono un accordo
Dopo mesi di tensioni, i partiti sudanesi hanno raggiunto un’intesa per arrivare ad una legge condivisa sul referendum che deciderà sull’indipendenza del Sud Sudan nel 2011. La legge è stata approvata oggi dal parlamento. Quorum al 60% e maggioranza semplice dei votanti: queste alcune delle regole stabilite.

Il parlamento sudanese ha approvato oggi la legge che detterà le regole sul referendum per l’indipendenza del sud, previsto nel 2011.
Il provvedimento era già stato adottato a maggioranza dall’assemblea parlamentare la settimana scorsa, accordi che hanno posto fine a due decenni di guerra civile, la regione di Abyei dovrà decidere, attraverso un altro referendum, se essere annessa, con uno statuto speciale, a Khartoum, o se passare sotto la sovranità del sud.