industria Archivi - Nigrizia
Tag: industria
Armi, Conflitti e Terrorismo
19 Gennaio 2024
Allarme della Rete Pace e Disarmo: il governo smantella la legge 185
Tre emendamenti al Senato, approvati in Commissione Esteri e Difesa, rischiano di minare la 185/90, norma che regola l'esportazione di armamenti, riducendone la trasparenza, in particolare per quanto riguarda la Relazione annuale al parlamento e il coinvolgimento delle cosiddette “Banche Armate”. Rigettate le proposte di miglioramento avanzate dalla società civile e ignorate le norme internazionali. Di seguito il comunicato della Rete Pace e DisarmoLe modifiche in via di approvazione alla normativa che regola l'export di armi favoriscono l’industria militare, eliminando le garanzie di trasparenza e limitando il controllo della società civile
Rete Pace e Disarmo
Ambiente
04 Dicembre 2023
L’industria del cacao è sempre più insostenibile
Su 82 aziende analizzate da Ethical Consumer, soltanto 17 rispettano i diritti dei lavoratori. Circa il 45% utilizza manodopera infantile
Redazione
2022
29 Novembre 2023
La Namibia incrementa gli sforzi contro la pesca illegale dall’Angola
Il 50% di tutte le operazioni navali di controllo e monitoraggio si concentrerà al confine con le acque territoriali di Luanda
Redazione
Ambiente
21 Novembre 2023
In stallo i negoziati per un trattato globale contro l’inquinamento da plastica
Affossato dalle lobby dell’industria petrolchimica il terzo round di incontri in Kenya
Redazione
Arte e Cultura
11 Settembre 2023
Moda d’Africa, talento prêt-à-porter
I paesi di punta dell’industria del fashion sono Egitto e Nigeria. Ma non mancano stilisti e aziende di livello in Mali, Kenya, Ghana, Senegal, Rwanda, Sudafrica Un settore in forte crescita anche in virtù di una spiccata creatività
Antonella Sinopoli
Notizie
03 Agosto 2023
In Africa esplode il mercato dei videogame
Il continente registra un boom del settore, le cui rendite sono aumentate dell’8,7% nel 2022, con un'ulteriore crescita prevista del 16% quest’anno. Nigeria e Sudafrica i paesi in cui si gioca di più. Ma servono più controlli su scommesse sportive e gioco d’azzardo Si stima che i profitti supereranno i 3 miliardi di dollari entro il 2028
Antonella Sinopoli
Ambiente
01 Giugno 2023
La trasformazione che non c’è
Gli agropoli sono ormai una cinquantina disseminati in trenta paesi. Hanno lo scopo di cambiare i connotati all’agricoltura. Per ora si fanno notare per i conflitti con le comunità ruraliParchi agroindustriali
Marta Gatti
Armi, Conflitti e Terrorismo
19 Maggio 2023
Riarmo: tutti a battere cassa
Con la conflittualità su scala globale, l’Italia con l’elmetto ha necessità di rimpinguare gli arsenali. Mai come oggi ci sono tanti miliardi a disposizione della difesa e delle industrie di settore. Eppure studi rigorosi confermano che a maggiori investimenti nelle aziende militari corrisponde minore una occupazione E le imprese godono
Gianni Ballarini
Ambiente
01 Maggio 2023
Terre rare, ma non in Africa
Molti i giacimenti nei paesi dell’area orientale e meridionale. Il problema è l'alto costo degli impianti di separazioneL'aria che tira / Maggio 2023
Gianni Silvestrini, direttore scientifico di Kyoto Club
Algeria
21 Aprile 2023
Industria spaziale: quasi 300 aziende operano in 31 paesi africani
Rapporto di Space in Africa
Redazione
Armi, Conflitti e Terrorismo
25 Novembre 2022
Turchia: in Africa vendite di armi quintuplicate in un anno
In lenta ma costante espansione i rapporti di Ankara con il continente. Rapporti soprattutto commerciali, focalizzati sulla vendita di sistemi di difesa. Punta di diamante della florida industria bellica turca i droni, economici, efficienti e facili da manovrare I prodotti dell’industria bellica di Ankara molto ricercati nel continente
Giuseppe Cavallini
Ambiente
24 Ottobre 2022
Cacao, tra deforestazione e riscossa
La Vela episodio 7
Roberto Valussi
Ambiente
24 Giugno 2022
Brasile, la lotta della comunità di Piquià contro i colossi minerari
Quella di Carajàs è considerata la più grande miniera di ferro a cielo aperto del mondo, nel cuore dell’Amazzonia. Dopo oltre vent’anni di battaglie, le prime famiglie del sobborgo di Açailândia potranno insediarsi in un nuovo territorio, al sicuro dai fumi velenosi. Ma l’inquinamento non si arrestaDimostrati i danni alla salute in seguito a decenni di estrazione selvaggia
Dario Bossi