Tunisia

Si svolgeranno domani a Tunisi alla presenza di capi di stato e di governo internazionali i funerali del presidente Beji Caid Essebsi, morto ieri mattina all’età di 92 anni. Il primo ministro ha dichiarato sette giorni di lutto nazionale.

Essebsi ha contribuito a guidare la difficile transizione verso la democrazia del paese nordafricano dopo la “rivoluzione dei gelsomini”, il movimento di contestazione popolare che nel 2011 depose Zine El Abidine Ben Ali, giunto al suo quinto mandato consecutivo.   

Essebsi è morto all’ospedale militare di Tunisi. Era stato ricoverato per una settimana alla fine di giugno, dopo aver subito quelle che le autorità hanno definito “una grave crisi sanitaria”.

In linea con quanto stabilito dalla Costituzione, il presidente del parlamento, Mohamed Ennaceur, è ora il presidente ad interim che dovrà portare il paese alle elezioni, inizialmente fissate al 17 novembre e anticipate al 15 settembre.
Le elezioni parlamentari si svolgeranno invece come stabilito, il 6 ottobre. (Jeuneafrique)