AMAZZONIA CASA COMUNE – DOSSIER OTTOBRE 2019

Il metodo sinodale sia comune in tutti gli ambiti della Chiesa. La pastorale sia immersa nella pluralità culturale. L’ecologia integrale sia la chiave per superare l’emergenza ambientale. Sfide inaggirabili.

C’è chi dice che sarà il suo ultimo, grande contributo, per poi lasciare che un altro papa continui il cammino. Sinodo significa, esattamente, cammino fatto insieme. Papa Francesco ci sta scommettendo forte, mettendosi in ascolto delle famiglie, dei giovani e ora dell’Amazzonia.

La sinodalità è, forse, una delle conversioni più difficili per la Chiesa. Profondamente voluta da Paolo VI come conseguenza logica del cammino collegiale del concilio, è rilanciata da Francesco con un documento (Episcopalis communio) che consolida l’ascolto del popolo di Dio.

L’intuizione di fondo è quella di Lumen gentium (12): «La totalità dei fedeli, avendo l’unzione che viene dal Santo, non può sbagliarsi nel credere, e manifesta questa sua proprietà mediante il senso soprannaturale della fede di tutto il popolo, quando “dai vescovi fino agli ultimi fedeli laici” mostra l’universale suo consenso in cose di fede e di morale». Il sogno di Francesco è che…

Continua a leggere questo dossier e gli altri articoli di approfondimento e analisi. Abbonati alla rivista mensile, cartacea o digitale!