Nigeria: Un polo scientifico con i soldi delle armi
Dal 24 aprile a al 2 maggio primo Festival della scienza a Owerri in Nigeria.
Tra i finanziatori del progetto, patrocinato dal Pontificio consiglio della cultura, l’holding armiera italiana.

Un festival della scienza a Owerri dal 24 aprile al 2 maggio. E’ questo il primo passo per la costruzione di uno Science center in Nigeria.

Promosso dal Pontificio consiglio della cultura e dall’Ufficio per la pastorale universitaria della diocesi di Roma e dall’Assumpta Science centre di Owerri, il progetto è finanziato anche da Finmeccanica, la principale holding armiera italiana. Continua così indisturbata l’operazione di restyling d’immagine della società.

Rimane il dubbio se la Chiesa si sia posta il problema etico nell’accettare il contributo di un’azienda che vende, anche nel continente, carri armati, aerei e navi da guerra oltre che grandi sistemi di difesa. Le persone che la società proclama di difendere attraverso queste campagne sono le stesse che muoiono sotto il fuoco degli armamenti venduti.
Forse che per Finmeccanica questi finanziamenti rappresentano una sorta di tardiva espiazione?

Quello di Owerri è solo uno dei tre progetti patrocinati dalla Chiesa a cui partecipa la holding italiana sul territorio africano. Tre iniziative ribattezzate proprio dalla stessa multinazionale militare “Mwana Simba” . Nella Repubblica democratica del Congo Finmeccanica supporta economicamente, in collaborazione con le missioni salesiane, il College “Technique Don Bosco” di Kinkasa. In Camerun, invece, nel distretto di Nbanda, grazie agli investimenti della società italiana verrà realizzato un villaggio fornito di assistenza scolastica e sanitaria “sotto la responsabilità diretta della diocesi di Eseka”.

Non sarebbe certo la prima volta che l’azienda di industria militare italiana usa le campagne di solidarietà, soprattutto rivolte all’Africa, per costruirsi una facciata etica.  Finmeccanica, nonostante la crisi economica mondiale, ha chiuso il 2008 in attivo.

Per approfondire:
– Armi italiane al Marocco. E la legge 185?, 29/10/2008
– Finmeccanica, missione bontà, 10/11/2008
– Benedetta Finmeccanica, 17/12/2008