Algeria Economia Libia Marocco
PLUS
Come cambia la politica energetica dopo la crisi Russia-Ucraina
Algeria e il rimpianto per la chiusura del gasdotto Meg
Oggi che il prezzo del gas è alle stelle e che l’Europa ne ha un estremo bisogno, nel paese nordafricano c’è chi si pente di aver chiuso l’infrastruttura che collegava i giacimenti algerini al Vecchio continente attraverso il regno marocchino. Una scelta fatta per punire il vicino nemico. Il rischio ora è che i grandi investitori stranieri puntino sulla vicina Libia
25 Febbraio 2022
Articolo di Giba
Tempo di lettura 1 minuti
meg
La crisi ucraina, con i tank russi già a Kiev, ha fatto schizzare alle stelle i prezzi di gas e petrolio. E ad Algeri c’è chi si sta mordendo le dita per alcune scelte compiute nei mesi scorsi. Su tutte, la decisione di sospendere a fine ottobre 2021, in pieno conflitto diplomatico con il vicino […]
Per accedere al post devi acquistare Membership Plus, Membership Top or Membership Sostenitore.
Copyright © Nigrizia - Per la riproduzione integrale o parziale di questo articolo contattare previamente la redazione: redazione@nigrizia.it
NIGRIZIA SETTEMBRE 2022
Abbonati