Commercio

Londra ha firmato un accordo di partenariato economico con l’Unione doganale dell’Africa australe e con il Mozambico, che secondo il governo britannico consentirà alle sue imprese di continuare a commerciare liberamente dopo l’uscita dell’Inghilterra dall’Unione europea (Brexit) che dovrebbe avvenire il 31 ottobre.

In particolare, l’accordo consente alle aziende di continuare a commerciare a condizioni preferenziali con Sudafrica, Botswana, Lesotho, Namibia, E-swatini e Mozambico.

Per il Sudafrica, in particolare, l’Inghilterra rappresenta uno dei maggiori partner commerciali, con scambi bilaterali valutati a circa 9,5 miliardi di dollari nel 2018. «Il Regno Unito si prepara a diventare di nuovo una nazione commerciale indipendente e stiamo aiutando le aziende a prepararsi a commerciare con i mercati più interessanti del mondo», ha precisato il ministro del commercio britannico Liz Truss. (The East African)