Ciad Archivi - Nigrizia
Tag: Ciad
Armi, Conflitti e Terrorismo
19 Febbraio 2024
In Libia centinaia di migliaia di nuovi rifugiati dal Sudan
Preoccupa la situazione umanitaria nel paese nordafricano, considerato dalla Cassazione italiana “non sicuro”
Redazione
Ciad
02 Gennaio 2024
Da leader dell’opposizione a premier, la parabola di Massra scuote il Ciad
Tornato in patria a inizio novembre dopo un anno di esilio, il presidente dei Transformateurs ha già annunciato il nuovo governo
Redazione
Ciad
27 Dicembre 2023
Ciad: approvata la nuova Costituzione voluta dalla giunta golpista
Al referendum del 17 dicembre avrebbe detto “si” l’86% dei votanti
Redazione
Armi, Conflitti e Terrorismo
22 Dicembre 2023
Ciad in bilico tra Bruxelles e Budapest
Con l’UE colta di sorpresa dallo scioglimento del G5 Sahel, è l’Ungheria di Orban a farsi avanti per sostenere sul piano militare N’Djamena. Un alleato sulla carta europeo, ma di fatto molto vicino alla Russia di PutinN’Djamena alla ricerca di 35 milioni di euro per far partire il piano di reintegro degli ex ribelli
Rocco Bellantone
Armi, Conflitti e Terrorismo
04 Dicembre 2023
Il G5 Sahel si sta squagliando
Dopo il Mali, lasciano la coalizione anti-terrorismo anche Burkina Faso e Niger
Redazione
Armi, Conflitti e Terrorismo
29 Novembre 2023
Sudan: gli Emirati Arabi Uniti armano le forze paramilitari RSF
Rivelato il “segreto di Pulcinella”: il concreto sostegno emiratino agli uomini di Hemeti con la complicità di membri influenti della giunta militare ciadiana L’esercito denuncia per la prima volta pubblicamente il coinvolgimento attivo di Abu Dhabi nel conflitto
Michela Trevisan
Camerun
23 Novembre 2023
Africa: stop agli aiuti alimentari per 1,4 milioni di persone
Il Programma alimentare mondiale annuncia il ritiro da diverse aree del continente per mancanza di fondi
Redazione
Armi, Conflitti e Terrorismo
06 Ottobre 2023
Ciad: manette pronte per l’oppositore Succès Masra
Si appresta a rientrare in patria dopo un anno di esilio
Redazione
Armi, Conflitti e Terrorismo
05 Ottobre 2023
Guerra in Sudan. Da dove arrivano le armi?
Ci sono evidenze di forniture di armi dagli Emirati Arabi Uniti ai paramilitari Forze di supporto rapido. La posizione di Abu Dhabi è imbarazzante visto che il paese fa parte del gruppo che cerca di negoziare la pace. Sul fronte opposto la CNN documenta l’uso di droni ucraìni contro gli uomini di Hemeti, alleati anche con Mosca Documentati rifornimenti bellici dagli Emirati alle RSF, ma anche l’esercito non è a corto di armamenti. Il paese è infatti il terzo produttore in Africa
Bruna Sironi (da Nairobi)
Armi, Conflitti e Terrorismo
14 Settembre 2023
La democrazia va bene, ma meglio i militari quando degenera
Nella giornata internazionale sulla democrazia, i dati che emergono da due sondaggi di Afrobarometer e Open Society Foundation aiutano a fare luce sul sostegno ai colpi di stato e mostrano un coinvolgimento particolare degli under 35, una fascia di popolazione che crede sempre meno a questa forma di governo,. E non solo in AfricaPer gli africani è la migliore forma di governo possibile, ma per uno su due i generali sono la soluzione quando quella forma di governo mostra distorsioni
Brando Ricci
Ciad
13 Settembre 2023
Ciad: si acuisce la crisi dei rifugiati dal Sudan
La Banca mondiale ha stanziato 340 milioni di dollari per l’accoglienza
Redazione
Benin
11 Settembre 2023
Batosta per l’economia informale
In Camerun, Ciad e Benin ne hanno risentito le attività commerciali che si giovano della benzina nigeriana di contrabbando. E il conto lo sta pagando un ampio strato di popolazione. Meno forte l’impatto in Ghana anche grazie a programma Gold for OilContraccolpi regionali
Antonella Sinopoli
Burkina Faso
31 Agosto 2023
Africa francofona: gli 8 golpe degli ultimi 3 anni
Cronologia
redazione
Armi, Conflitti e Terrorismo
16 Agosto 2023
Niger: l’Unione africana si oppone a qualsiasi intervento militare
I legami, anche storici, tra Niamey e Abuja renderebbero comunque complicato un eventuale conflitto armato. Tutti i risvoltiIl Consiglio per la pace e la sicurezza (Psc) si è detto contrario all'uso della forza nel paese saheliano
Idris Mohammed*
Armi, Conflitti e Terrorismo
16 Agosto 2023
Niger: la Cedeao deve scoprire le carte
Mentre la giunta golpista alterna aperture e rigidità, si riuniscono giovedì e venerdì in Ghana i vertici militari della Comunità economica degli stati dell’Africa occidentale. E all’ordine del giorno non c’è la diplomazia…Domani nuovo incontro dei capi di stato maggiore dell’organizzazione regionale
Redazione
Armi, Conflitti e Terrorismo
04 Luglio 2023
Ciad, un paese in cerca d’autore
Le ramificazioni regionali dello scontro a Khartoum hanno appendici importanti a N'Djamena. I vari tentativi di rovesciamento e colpi di mano sono sempre partiti, infatti, dal vicino Sudan, con protagonisti appartenenti alla frammentata comunità zaghawa così come ai gruppi arabi e gour. Per questo il presidente di transizione Mahamat Idriss Déby è costretto a negoziare nel conflitto alle porte del suo paese La difficile mediazione nella crisi sudanese
Alessio Iocchi - Università Orientale di Napoli - NUPI
Armi, Conflitti e Terrorismo
20 Aprile 2023
Guerra in Sudan: forte il rischio di interferenze straniere
Rischia di estendersi l’impatto del conflitto scoppiato il 15 aprile nel paese che riveste grande rilievo per la sua posizione di collegamento tra Nordafrica, Sahel e penisola arabica, in una regione tra le più instabili del pianetaSi teme una regionalizzazione della crisi
Bruna Sironi (da Nairobi)
Ciad
13 Aprile 2023
Ciad: l’Ue deplora l’espulsione dell’ambasciatore tedesco
Christian Gordon Kricke messo alla porta il 7 aprile
Redazione
Armi, Conflitti e Terrorismo
22 Marzo 2023
Ciad: ergastolo a 400 ribelli
Morte del presidente Déby nel 2021, sentenza opaca
Redazione
Armi, Conflitti e Terrorismo
15 Febbraio 2023
Onu: Sahel crocevia di traffici d’armi
Rapporto dell’Ufficio contro la droga il crimine
Redazione
Ciad
03 Febbraio 2023
Sudan: disgelo con Israele
Verso la firma di un trattato di pace
Redazione
Armi, Conflitti e Terrorismo
02 Febbraio 2023
Sahel, un anno di passaggio
Rimane l’emergenza jihadista, mentre resta da definire l’effettiva capacità dei militari – al potere in Mali, Burkina Faso e Ciad – di condurre i paesi fuori dalla crisi socio-economica. E sono in divenire anche le influenze geopolitiche di Francia e Russia
Andrea de Georgio
Armi, Conflitti e Terrorismo
30 Gennaio 2023
Sudan e Ciad rafforzano la presenza militare al confine
Preoccupa l’aumento dell’insicurezza nel triangolo con la Repubblica Centrafricana
Redazione
Armi, Conflitti e Terrorismo
08 Gennaio 2023
Boko Haram e la sua “riserva di pesca”
Il gruppo terroristico, che nasconde quattro gruppi scissionisti, si è radicato nel territorio. Non solo offre servizi alle popolazioni a lui sottomesse, ma tra le sue fonti principali di ricavo ci sono le tassazioni su pesca e bestiame. E non potrebbe essere così pervasiva la sua presenza nel territorio se non ci fosse la complicità di tanti attori, a partire da settori importanti delle forze dell’ordine corrotte Le complicità nelle comunità del Bacino del Lago Ciad
Gianni Ballarini
Ciad
13 Dicembre 2022
Ciad: arresti tra i soldati di un corpo d’élite
Operazione dei servizi di sicurezza militari
Redazione
Armi, Conflitti e Terrorismo
29 Novembre 2022
Centrafrica: aereo straniero bombarda una base del nord. Colpiti anche gli “alleati” russi
È la prima volta dall'inizio della guerra civile nel paese, nel 2012, che si verifica un presunto attacco di un aereo straniero sul territorio centrafricano. Almeno ufficialmenteI sospetti di N'Djamena ricadono sul vicino ostile Ciad
Redazione
Armi, Conflitti e Terrorismo
25 Novembre 2022
Esternalizzazione delle frontiere: l’Europa punta al Sahel
L’Unione Europea cerca di riunire sotto la propria egida il Sahel e la Libia. I nemici dichiarati sono il crimine e la penetrazione jihadista, ma per Bruxelles l’interesse è anche il rafforzamento del contrasto alle migrazioni irregolari, tramite l’estensione dell’esternalizzazione dei propri confini in AfricaConclusa a Tunisi la Conferenza regionale sulla cooperazione transfrontaliera
Andrea de Georgio
Armi, Conflitti e Terrorismo
21 Ottobre 2022
Ciad: violenza sulla transizione. Richiamo dell’Europa
Scontri nelle maggiori città hanno causato 50 morti e 300 feriti
Redazione
Armi, Conflitti e Terrorismo
11 Ottobre 2022
Ciad: Mahamat Idriss Déby presidente della transizione
Tra due anni al voto, ma la riconciliazione è solo sulla carta
Redazione
Burkina Faso
08 Settembre 2022
Un bambino su 4 nel mondo che non va a scuola vive nell’Africa occidentale e centrale
La violenza nella regione del Sahel, nel bacino del Lago Ciad e nella Repubblica democratica del Congo ha costretto quasi 12.400 scuole a chiudere o cessare le attività. In totale, 57 milioni di bambini, adolescenti e giovani non vanno a scuola in 8 paesiReport del Fondo globale dell’Onu per l’istruzione nelle emergenze e nelle crisi prolungate
Redazione