fmi Archivi - Nigrizia
Tag: fmi
Ambiente
09 Febbraio 2024
L’Egitto intenzionato a vendere parte della costa nord agli Emirati
L’intesa per la cessione di Ras El-Hekma comporterà l’iniezione di circa 22 miliardi di dollari
Redazione
Economia
22 Gennaio 2024
L’Etiopia nei BRICS+, zavorra o opportunità?
Per poter beneficiare dello sviluppo legato all’ingresso nel gruppo BRICS+, Addis Abeba deve prima risolvere i suoi problemi finanziari. Un aiuto potrebbe arrivare anche dalla Nuova banca per lo sviluppoL’ingresso nel blocco delle economie emergenti è coinciso con il collasso finanziario del paese
Redazione
Economia
16 Novembre 2023
Malawi: svalutata del 44% la moneta locale
La decisione della Banca centrale malawiana, per accedere ai prestiti del Fondo monetario internazionale
Redazione
Ambiente
14 Settembre 2023
Ghana: gli inflazionati afrodiscendenti
La politica delle porte aperte del presidente Akufo-Addo rivolta ai ghaneani della diaspora sta alzando il costo della vita e degli immobili nel paese. Per la rabbia e il risentimento dei localiLa campagna dell’Year of Return
Antonella Sinopoli
Ambiente
12 Settembre 2023
G20: l’Unione africana nel club delle economie industrializzate
La decisione era attesa da tempo, ma le incognite non mancano, a partire dalla mancanza di posizioni condivise su molte agende critiche. Una mossa letta anche come il tentativo dell’Occidente di preoccuparsi retoricamente dei paesi in via di sviluppo, ma di non dare poi seguito nei fatti a questo presunto assillo L'Ua è diventato membro permanente del Forum
Brando Ricci
Economia
29 Giugno 2023
Tunisia: la povertà uccide ma Kais Saied non crolla
Quattro anni di governo del presidente-despota hanno fatto sprofondare il paese in una crisi economica e sociale che sembra non avere fine. La popolazione soffre ma sul desiderio di ribellione prevalgono disillusione e sfiducia nella politica. Chi può prende la via del mareFotografia di un paese ricco di contraddizioni e senza prospettive
Ilaria De Bonis
Economia
02 Maggio 2023
Tunisia: il sindacato mette in discussione le trattative con il Fmi
L’Ugtt non accetta tagli alle sovvenzioni e la ristrutturazione di imprese pubbliche
Redazione
Economia
12 Aprile 2023
Il Kenya sempre più in difficoltà nel ripagare il debito
Nel suo primo bilancio fiscale da presidente, William Ruto sta affrontando un deficit di 5,6 miliardi di dollari, cosa che costringerà il parlamento ad aumentare il tetto del debito per il secondo anno consecutivo, per ottenere nuovi prestiti. Il paese rischia il defaultIl debito complessivo pronto a superare la soglia di 75 miliardi di dollari entro giugno
Redazione
Costa d'Avorio
07 Aprile 2023
Costa d’Avorio: accordo su un prestito da 3,5 miliardi di dollari dal Fmi
Inflazione dei prezzi e scarse entrate fiscali hanno costretto l’economia ivoriana a ricorrere all’aiuto esterno.
Redazione
Algeria
07 Aprile 2023
Algeria: primi passi per l’ingresso nei Brics
Il presidente Tebboune annuncia ad Al Jazeera che Cina, Russia, Sudafrica e Brasile sono favorevoli alla domanda di adesione
Redazione
Economia
28 Febbraio 2023
Egitto: scorte di grano per poco più di 4 mesi. E l’inflazione esplode
Sempre più minacciata la quotidianità economica degli egiziani
Redazione
Ambiente
07 Febbraio 2023
Egitto: l’assegnazione di nuovi terreni ai militari violerebbe gli accordi assunti con il Fmi
Conferite all’esercito aree su 31 strade interurbane. Soffocata la libera impresa
Redazione
Armi, Conflitti e Terrorismo
01 Febbraio 2023
Tunisia: il flop elettorale e la crisi economica che attanaglia il paese
Solo l’11,4% si è presentato alle urne il 29 gennaio per il secondo turno delle "parlamentari". Per l’autocratico presidente Saied colpa di un’istituzione, il parlamento, che per i tunisini «non significa niente». Nel frattempo ha prolungato per tutto il 2023 lo stato di emergenzaOra si temono il taglio dei sussidi per il pane e per il carburante, oltre a possibili riduzioni della spesa sanitaria, educativa, sociale
Giulia Beatrice Filpi
Economia
18 Gennaio 2023
Ghana, una crisi annunciata
Debito pubblico al 76% del Pil, inflazione al 54% e moneta ai minimi storici, così come i consensi al governo di Akufo-Addo. Che per risollevare il paese conta sul Fondo monetario, mentre cerca di far fronte a crescenti accuse di corruzioneLe casse dello stato svuotate da politiche azzardate
Antonella Sinopoli (da Accra)
Economia
11 Gennaio 2023
Zambia: gravi accuse di corruzione dal Fmi
Un nuovo rapporto fa luce su tutte le irregolarità dell'amministrazione dell'ex presidente Lungu
Redazione
Economia
15 Dicembre 2022
Il Ghana respira: approvato il prestito da 3 miliardi di dollari del Fmi
Il credito si estenderà per 3 anni
Redazione
Economia
27 Ottobre 2022
Africa: chi blocca la ristrutturazione del debito?
In continua crescita il peso del debito sui paesi africani. Ma dal vertice annuale di Fondo monetario e Banca mondiale non emergono soluzioni che sblocchino lo stallo nel percorso di riduzione del debito delle nazioni più povere 19 paesi africani schiacciati dagli interessi sui finanziamenti
Giuseppe Cavallini
Economia
21 Ottobre 2022
L’Egitto stretto tra Mosca e Washington
Nelle scorse settimane Il Cairo ha cercato un accordo con la Banca centrale russa per adottare il sistema di pagamento Mir e rendere così più appetibile la propria offerta turistica in vista dell’inverno. Ma il piano è stato smontato sul nascere dalle pressioni degli Stati UnitiFallite le trattative del Cairo per l’adozione del sistema di pagamento bancario russo
Rocco Bellantone
Economia
17 Ottobre 2022
Africa subsahariana: economie al limite
La crescita del continente rischia di essere soffocata dal suo crescente debito. Oggi, 19 paesi sono già in sofferenza o a rischio di totale inadempienza, con un debito che, per la prima volta in 20 anni, ha raggiunto il 60% del Pil. Il Fmi indica quattro obiettivi strategici per evitare il baratroAllarmante il rapporto del Fondo monetario sulla crisi
Redazione
Economia
27 Luglio 2022
Tunisia: una democrazia a passo di gambero
Il voto di lunedì, nonostante la bassa affluenza, archivia la primavera araba e dà pieni poteri al presidente che non teme la sovraesposizione, e che agisce nell’orientare la repressione, nell’esautorare l’indipendenza della magistratura e, se necessario, nell’ignorare la legge. Pieni poteri indispensabili a Saied per soffocare le inevitabili proteste dovute alla crisi economicaQuali prospettive dopo il referendum?
Luciano Ardesi