Sahel Archivi - Nigrizia
Tag: Sahel
Armi, Conflitti e Terrorismo
12 Aprile 2024
Niger, arrivano i militari russi. E quelli americani sono ancora lì
Continua a stringersi la relazione militare tra Mosca e Niamey, mentre 1,000 soldati statunitensi permangono sul suolo nigerino, nonostante l’ordine di sfratto del mese scorso
Redazione
Armi, Conflitti e Terrorismo
03 Aprile 2024
Niger: il nodo dei soldi destinati dall’UE all’esercito di Niamey
Nel luglio 2022 Bruxelles aveva stanziato 70 milioni di euro per sostenere le forze armate nigerine. Dopo il golpe dell’estate scorsa il finanziamento è stato però congelato. Francia e Germania vogliono interrompere i rapporti, mentre l’Italia punta al dialogoLa spaccatura in Europa su questo dossier preoccupa la CEDEAO
Rocco Bellantone
Dossier
01 Marzo 2024
Come arginare il jihad
Da 12 anni Nouakchott non subisce attacchi su vasta scala. Tre le ragioni: la collaborazione con i paesi vicini; l’intervento delle autorità religiose e l’aver “istituzionalizzato” le istanze di partiti e movimenti islamistiIl ruolo regionale
Luciano Pollichieni, senior research analyst della Fondazione Med-Or
Burkina Faso
31 Gennaio 2024
“Sahel”: cosa si sa del progetto monetario degli stati golpisti?
È questo il nome attribuito alla nuova moneta a cui starebbero lavorando le giunte militari di Mali, Burkina Faso e Niger. Progetto concreto o propaganda?Il sogno di Goita, Tiani e Traoré è l’abbandono del franco CFA, ma la situazione finanziaria dei tre paesi non è promettente
Rocco Bellantone
Burkina Faso
30 Gennaio 2024
Brexit in salsa Sahel
L'uscita di Mali, Burkina Faso e Niger dall'Ecowas rischia di coinvolgere direttamente milioni di loro cittadini residenti nei paesi costieri. Nigeria, Senegal e Costa d'Avorio potrebbero trovarsi con un'arma di ricatto e pressione nei confronti delle tre giunte militari
Roberto Valussi
Armi, Conflitti e Terrorismo
29 Gennaio 2024
La CEDEAO perde i pezzi
Mali, Burkina Faso e Niger lasciano l’organizzazione regionale
Redazione
Notizie
15 Gennaio 2024
Il 2023 anno nero per i diritti in Africa
L’attenzione maggiore è sulle crisi in Etiopia, in Sudan e nel Sahel, ma anche sui crescenti abusi di potere di governi autoritari, contro i quali i leader globali non sono riusciti a prendere posizioni forti. A farne le spese, ancora una volta, sono giornalisti e appartenenti ai gruppi più fragili, come le donne e i membri delle comunità LGBT+ Il rapporto di Human Rights Watch evidenzia l'indebolimento della diplomazia transazionale nella protezione dei diritti umani
Antonella Sinopoli (da Accra)
Burkina Faso
01 Gennaio 2024
Barra a (Medio) Oriente
Francia ed Europa sono ai margini dello spazio saheliano. I regimi militari di Mali, Burkina Faso e Niger stanno costituendo un’alleanza e sono orientati a interloquire con Russia, Cina, monarchie del Golfo. Intanto il jihadismo s’infiltra nelle comunitàSahel
Alessio Iocchi - Università Orientale di Napoli - NUPI
Armi, Conflitti e Terrorismo
22 Dicembre 2023
Ciad in bilico tra Bruxelles e Budapest
Con l’UE colta di sorpresa dallo scioglimento del G5 Sahel, è l’Ungheria di Orban a farsi avanti per sostenere sul piano militare N’Djamena. Un alleato sulla carta europeo, ma di fatto molto vicino alla Russia di PutinN’Djamena alla ricerca di 35 milioni di euro per far partire il piano di reintegro degli ex ribelli
Rocco Bellantone
Algeria
21 Dicembre 2023
Il mercato dei droni
Sudafrica, Nigeria, Algeria, Egitto li producono in proprio. Sono una ventina, invece, i paesi del continente acquirenti dei velivoli senza pilota per scopi militari. Tra gli esportatori stranieri in testa Cina e Turchia. E intanto crescono gli arsenali anche dei gruppi jihadisti e criminaliAfrica / Investimenti nella sicurezza interna
Rocco Bellantone
Burkina Faso
07 Dicembre 2023
Africa Oggi: elezioni in Egitto, il regno di al-Sisi fino al 2030
PODCAST / Altri temi: nel Sahel nasce l'alleanza dei paesi golpisti che taglia fuori Europa e Francia a favore di nuove strategie con la Russia
Luca Delponte
Armi, Conflitti e Terrorismo
04 Dicembre 2023
Il G5 Sahel si sta squagliando
Dopo il Mali, lasciano la coalizione anti-terrorismo anche Burkina Faso e Niger
Redazione
Burkina Faso
01 Dicembre 2023
Verso una forza regionale alternativa alla Ecowas/Cedeao
Mali, Niger e Burkina Faso convergono
Redazione
Algeria
31 Ottobre 2023
Mali: l’abbandono in tutta fretta dei caschi blu
La missione ONU ha deciso di accelerare la partenza perché non ci sono più le condizioni di sicurezza per operare. Già lasciate le basi di Aguelhok e TessalitL’addio della Minusma fa seguito al ritiro delle truppe francesi
Redazione
Arte e Cultura
26 Ottobre 2023
Parigi e il Sahel à la carte
Nella sua ultima opera, l’antropologo francese mette a nudo la politica culturale della Francia. Le opere degli autori saheliani sono considerate davvero “africane”, e dunque premiate, solo se osservano precisi criteri. Funzionali agli interessi di Macron nell’areaCultura e politica / La critica di Jean-Loup Amselle
Stefania Ragusa
Armi, Conflitti e Terrorismo
13 Ottobre 2023
Sudan: le RSF puntano ad un Darfur autonomo?
Sotto lo sguardo indifferente della comunità internazionale, nella vasta regione occidentale le Forze di supporto rapido, alleate a milizie ciadiane e locali, stanno portando avanti da sei mesi un’operazione di “pulizia etnica” per il controllo totale del territorio e delle sue risorseCombattenti saheliani arabi e arabizzati tentano di trasformare la regione in una loro roccaforte
Bruna Sironi (da Nairobi)
Armi, Conflitti e Terrorismo
01 Ottobre 2023
Il futuro? È nel passato
Di fronte al fallimento delle classi dirigenti, si ipotizza una risposta nella memoria e nella cultura delle società africane. Arrivando a prefigurare un ritorno al passato precoloniale. E Parigi incombeIntellettuali senza ricette
Marco Aime
Armi, Conflitti e Terrorismo
01 Ottobre 2023
Il caos, un regalo per il jihad
«Sia l’Isis sia al-Qaida hanno due nemici comuni: l'altro gruppo e il governo. Non si tratta solo di dominio su un territorio, ma anche di un obiettivo strategico-economico. Un califfato in Africa? Le probabilità che si creino le condizioni per un califfato sono scarse, soprattutto in Africa»Intervista all’analista Pieter Van Ostaeyen
Gianni Ballarini
Armi, Conflitti e Terrorismo
01 Ottobre 2023
Sahel. La variabile etnica
Pur sapendo che ogni realtà saheliana fa storia a sé, è rilevante sottolineare come molto spesso le giunte militari al potere, pur rifacendosi ai movimenti panafricani, non puntano al superamento delle fratture etniche ma al loro rafforzamento, che diventa strumentale per coprire le proprie incapacità La grande incognita
Luciano Pollichieni, senior research analyst della Fondazione Med-Or
Armi, Conflitti e Terrorismo
01 Ottobre 2023
La democrazia? Un cavallo di Troia
Il passe-partout dell’ingerenza internazionale e di una sclerotica élite nazionale. Cresce così la frustrazione verso i governi e aumenta la protesta di chi non è riuscito a intercettare nulla delle ricchezze. A ribellarsi è la fascia dei più miseri che si affidano all’ultimo venutoCome leggere i golpe nel Sahel
Mario Giro
Armi, Conflitti e Terrorismo
01 Ottobre 2023
Fragilità concatenate
Insicurezza e instabilità dell’area non sono una conseguenza del sottosviluppo o della povertà della regione, ma spesso il prodotto della crescente delegittimazione dei processi politici, delle derive nella costruzione dello stato, perseguite dalle classi dirigenti della regioneSahel, Tra desiderio di democrazia e di colonnelli
Alessio Iocchi, Università Orientale di Napoli, aiocchi@unior.it
Armi, Conflitti e Terrorismo
21 Settembre 2023
Democrazie asfittiche
Il golpe ci dice tante cose: le forti divisioni che attraversano la società nigerina, la fine del modello neocoloniale francese, la conclusione dell’approccio securitario al Sahel, rivela la credenza che un governo di uomini forti sia miracoloso e infine è una manna per i jidahistiNiger / Aspettative e possibili sviluppi del colpo di stato di mezza estate
Laura Berlingozzi, ricercatrice in Relazioni internazionali alla Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa
Arte e Cultura
15 Settembre 2023
Francia-Sahel: porte in faccia alla cultura
Una lettera degli artisti e delle imprese culturali contesta la decisione: «Il contrario di ciò che va fatto» Parigi sospende i progetti con Mali, Burkina Faso e Niger
Redazione
Gad Lerner
01 Settembre 2023
Il fallimento della politica Ue e italiana in Africa
È un fiasco il tentativo di Roma di puntare ai trattati con i paesi mediterranei per fermare i migranti. C'è poi l'immobilismo europeo di fronte ai sovvertimenti nel Sahel Giufà / Settembre 2023
Gad Lerner
Armi, Conflitti e Terrorismo
30 Agosto 2023
Crisi Niger, alcuni punti fermi
L'editoriale di settembre 2023
Redazione
Armi, Conflitti e Terrorismo
28 Agosto 2023
Niger: espulso l’ambasciatore francese
L’ultimatum scaduto domenica
Redazione
Arte e Cultura
17 Agosto 2023
Sulle tracce dell’imperatore Mansa Musa
L’antropologo Marco Aime ricostruisce e narra il viaggio che nel 1324 portò alla Mecca il sultano e il suo seguito di migliaia di persone e cammelli e oro e merci. Lo spaccato di una storia e un’epoca quasi sconosciuteSaggio / Affresco di un pellegrinaggio del XIV secolo
Andrea de Georgio
Armi, Conflitti e Terrorismo
11 Agosto 2023
Mali: rottura in vista tra ex-ribelli Tuareg e Bamako
I delegati del Coordinamento del Movimento dell’Azawad lasciano Bamako. Gli Accordi di Algeri del 2015 sempre più lettera morta
Redazione
Armi, Conflitti e Terrorismo
09 Agosto 2023
Golpe in Niger: sta scadendo il tempo del negoziato
Domani vertice della Comunità economica degli stati dell’Africa occidentale
Redazione
Armi, Conflitti e Terrorismo
01 Agosto 2023
Niger: Mali e Burkina Faso difendono i golpisti
Un eventuale intervento armato della Cedeao sarà considerato una «dichiarazione di guerra»
Redazione